Ancora una volta il Trofeo Andrea Margutti si conferma fra le manifestazioni più amate e apprezzate del grande karting internazionale. Fra pochi giorni va in scena la 22.ma edizione, e i numeri della vigilia si confermano da record per questa importante classica che ricordiamo è organizzata dal “Parma Karting” in ricordo del giovane Andrea Margutti scomparso nel lontano 1989.

Per la gara in programma dal 17 al 20 marzo sulla “Pista 7 Laghi” di Castelletto di Branduzzo (Pavia) e inserita nel calendario CIK-FIA, sono infatti circa 220 i piloti già iscritti, con una presenza record di 33 paesi in un turbinio di bandiere di gran parte del mondo, da tutti i paesi europei a quelli americani e asiatici. E’ proprio vero: nessun’altra iniziativa in memoria di un atleta scomparso è riuscita a decollare con tanta potenza come il Trofeo Andrea Margutti, che quest’anno si appresta ancora una volta celebrare una edizione memorabile.
 
Tanti piloti quindi in tutte e quattro le categorie che saranno impegnate in pista, con il tutto esaurito nella 60 Mini (54 piloti), KF3 (72 piloti) e KZ2 (34 piloti), mentre si stanno assottigliando i posti ancora disponibili in KF2 che al momento annovera 53 piloti. Buona comunque anche la rappresentanza italiana, con una presenza pari a circa il 30%, mentre il paese con il maggior numero di piloti stranieri è la Svizzera con 24 piloti.
 
Numeri da record quindi, ma non solo. Sarà un evento da ricordare anche per la qualità dei piloti, con tanti campioni in tutte le categorie. Fra i nomi di maggior spicco, in KF2 è iscritto il francese Brandon Maisano (Intrepid), già realtà dell’automobilismo dopo il successo nel Campionato Italiano di Formula Aci-Csai Abarth 2010 e dominatore proprio in KF2 nel Trofeo Margutti del 2009 (nella foto).
 
Ma il pilota francese non sarà la sola stella della categoria, a cercare di guadagnare gli onori della scena ci sarà anche un suo connazionale, quel Jean-Philippe Guignet (FA Kart) grande protagonista del karting qualche anno fa e vincitore del Margutti nel 2001 in ICA. Tutta da seguire sarà anche la prova del belga Yannick De Brabander (Formula K) e dell’inglese Max Klinkby-Silver (Birel). Fra coloro che proveranno a contrastare questi sicuri protagonisti, abbiamo gli italiani Loris Spinelli (Top Kart), vincitore lo scorso anno in KF3, Stefano Cucco (Birel), ottimo secondo nella scorsa edizione, e Riccardo Cinti (Tony Kart), vincitore dell’Open Masters 2010.
 
Tanti campioni anche nella categoria con il cambio, la KZ2, dove è attesa la conferma di una performance di rilievo da parte della bionda e giovane olandese Beitske Visser (Intrepid), già in evidenza lo scorso anno in tante gare internazionali. Fra i più accreditati a salire sul podio anche lo svedese Matthias Johansson (FA Kart) e Antonio Piccioni (Formula K), oltre ad altri outsider come il sardo Luca Tilloca (Crg).
 
In KF3 con i favori del pronostico si presenta il calabrese Antonio Fuoco “Speedy” (Top Kart), ma anche qui sono molti i giovani in grado di mettersi in evidenza, come Esteban Ocon (FA Kart), Kevin Lavelli (Top Kart), il danese Slavco Ivanovic (Tony Kart), il russo Nikita Sitnikov (Birel), oltre alla coppia siciliana della Gamoto Lorenzo Scatà (campione italiano della 60 Mini nell’Open dello scorso anno) e Angelo Giannone.
 
Per il secondo anno consecutivo nel Trofeo Andrea Margutti sarà presente anche la classe più piccola, la 60 Mini, con tanti giovanissimi (9-12 anni) pronti a mettersi in evidenza e a meravigliare. Su tutti si presentano favoriti i fratelli Lorandi (Tony Kart), Alessio e Leonardo, ambedue protagonisti assoluti ma è Alessio ad essersi reso autore di un en-plein vincente sia dell’ultimo Trofeo Margutti che del Trofeo delle Industrie.
Fra i 54 piccoli campioncini in lizza per lo Junior Trophy del Trofeo Margutti 2011, c’è anche il figlio d’arte Hugo Hakkinen (Crg), al secondo anno di esperienza in karting e pronto a calcare le orme del padre Mika Hakkinen, il due volte campione del mondo F1 nel 1998 e 1999 con la McLaren-Mercedes. Il testimonial? Sarà Andrea Bertolini, campione del mondo FIA GT con la Maserati e collaudatore della Ferrari, con un grande trascorso anche nel Karting.
 
Provenienza dei piloti al 22. Trofeo Andrea Margutti: Andorra; Argentina; Austria; Belgio; Repubblica Ceca; Croazia; Danimarca; Estonia; Filippine; Finlandia; Francia; Germania; Giappone; Gran Bretagna; Italia; Irlanda; Indonesia; Liechtenstein; Malesia; Norvegia; Olanda; Polonia; Romania; Russia; Singapore; Slovenia; Spagna; Stati Uniti d’America; Svezia; Svizzera; Turchia; Ucraina; Uruguay.
 
Il programma provvisorio del  22. Trofeo Andrea Margutti, Pista 7 Laghi, 17-20 marzo 2011
Giovedì 17 marzo: ore 8:20-12:55 e 13:45-18:20 prove libere
Venerdì 18 marzo: ore 8:20-12:55 e 13:45-18:20 prove libere; ore 13:00-17:00 verifiche sportive
Sabato 19 marzo: ore 8:00-9:40 prove libere; ore 9:50-12:00 tempi di qualificazione; ore 13:00-18:00 manches di qualificazione
Domenica 20 marzo: ore 8:30-10:10 warm-up; ore 10:20-11:20 manches di qualificazione; ore 11:20-12:20 repechage; ore 12:20 prefinale KZ2 (15 giri); ore 12:45 prefinale KF3 (13 giri); ore 13:10 prefinale KF2 (15 giri); ore 13:35 prefinale 60 Mini (9 giri); ore 14:30 presentazione piloti; ore 15:15 finale KF3 (18 giri); ore 16:00 finale KF2 (20 giri); ore 16:45 finale 60 Mini (9 giri); ore 17:30 finale KZ2 (20 giri); ore 18:00 premiazione dei primi 10 classificati per categoria


Stop&Go Communcation

Ancora una volta il Trofeo Andrea Margutti si conferma fra le manifestazioni più amate e apprezzate del grande karting internazionale. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/maisano.jpg 22° Trofeo Andrea Margutti – Si va verso il tutto esaurito con 220 piloti