Anche nel gradino mediano della Mazda Road to Indy quest’anno c’è una presenza italiana. Si tratta di Vicky Piria, che, come informato su queste pagine virtuali, ha intrapreso il viaggio dall’altra parte dello stagno dopo le apparizioni in GP3 nell’European F3 Open.

Diciamo subito che la pilotessa milanese (nella foto) non ha demeritato alla sua primissima apparizione nella ProMazda, terminando 14ma in entrambe le sessioni, dominate da Spencer Pigot, alla ricerca della definitiva consacrazione dopo il quarto posto dello scorso anno, coronato da una vittoria e quattro podi.

Il 21enne californiano nella sessione del mattino, interrotta da un clamoroso crash di Jason Badasse all’uscita della curva 10, ha tenuto a bada un altra vecchia conoscenza della serie, Shelby Blackstock, terzo lo scorso anno dietro Matthew Brabahm e Diego Ferreira.

Nel pomeriggio Pigot ha limato la propria prestazione sino a 1.12.212, precedendo il compagno di squadra allo Juncos Racing, il messicano Josè Gutierrez.

A domani per le qualifiche alle e Gara 1.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere-1

I risultati delle Libere-2


Stop&Go Communcation

Vicky Piria P14 in entrambe le sessioni

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/Piria1.jpg ProMazda – St.Pete, Libere 1 e 2 – Spencer Pigot fa valere l’esperienza