La GM vende la Saab
Continua lo sgretolamento della General Motors con la vendita della Saab alla KOenigsegg, la casa svedese che produce la nota supercar. Con la Pontiac che verrà eliminata a fine anno e la Hummer venduta ai cinesi, la GM tenta di evitare ulteriori perdite. Dalla casa madre continuano a dire che l'impegno in NASCAR non verrà toccato in alcun modo.

Altre quattro gare per Carpentier
L'agenda NASCAR di Patrick Carpentier si allargherà con le gare di Richmond e Dover con il team Baldwin, che si aggiungono a quelle di Atlanta, Loudon, Kansas City e Fontana già previste da tempo. Carpentier è sceso in pista nel 2009 anche con il team Waltrip nelle gare stradali.

Nuovi colori e sponsor a Bristol
Nel piccolo ovale del Tennessee, Clint Bowyer porterà lo sponsor Hamburger Helper sulla Chevy #33. Ancora uno schema speciale per la Jack Daniel's, che in questa occasione renderà onore alle truppe dell'esercito americano. Anche per David Reutimann ci sarà uno schema speciale sulla sua Toyota #00 del tradizionale sponsor Aaron's. Discorso identico per Dale Earnhardt Jr. con la AMP Energy Drink. Paul Menard avrà i colori della Peak sulla propria Ford #98.

Cambio di capomacchina per Sadler
Sulla Dodge #19 di Elliott Sadler, non ci sarà più Kevin Buskirk come capomacchina. Per la sola gara di Bristol ci sarà Wally Rogers in attesa di un sostituto definitivo come responsabile della vettura. Robby Gordon porterà a sopresa il Hard Rock Las Vegas come sponsor.

Millesima gara per Martin

Anche se si tratta della sua 746esima gara nella Sprint Cup (esordio nel 1981), Mark Martin disputerà a Bristol la sua millesima gara in NASCAR, se si contano anche le 231 gare della Nationwide Series e le 23 della Camping World Truck Series.

Edwards e Ambrose in Grand Am
Carl Edwards e Marcos Ambrose faranno un test il prossimo martedì sul circuito di Virginia con la Dallara Ford della classe Daytona Prototype della Grand Am. Si tratta della vettura #77 del team Doran, che sarà al via della gara di fine mese a Montreal insieme alla Nationwide Series e la serie NASCAR canadese. Per Edwards e Ambrose ci sarà la una partecipazione a tale evento.

Motori a iniezione in NASCAR?
La NASCAR ha dichiarato ufficialmente di abbandonare i tradizionali carburatori per passare all'alimentazione a iniezione. QUesto passo non è stato ancora fatto in quanto si è sempre temuto che i team potessero giocare con i software delle centraline ma adesso la possibilità è concreta. L'idea sarebbe quella di provare come vanno le cose con la serie delle pick-up per passare poi alle serie Nationwide e Sprint Cup. In America, le macchine hanno abbandonato i carburatori sin dagli anni '80 ma si utilizzano ancora nelle gare. La ricerca sull'alimentazione a carburatori costo molto ai team e non serve ai costruttori per le vetture di serie. Inoltre si perde parecchia benzina che viene guastata e avvelena il pubblico sugli spalti.

Aldo Canzian


Stop&Go Communcation

La GM vende la SaabContinua lo sgretolamento della General Motors con la vendita della Saab alla KOenigsegg, la casa svedese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/88bristolq.jpg NASCAR – Pillole della settimana