Mayfield vende tutto a Carter
Dopo la sospensione a causa del test antidoping positivo, Jeremy Mayfield ha deciso di vendere tutto il materiale del suo team alla scuderia di John Carter, che nel corso del 2009 si era iscritto a poche gara con la Toyota #08 guidata da Terry Labonte alla Daytona 500 e poi da Boris Said a Sonoma. E' grazie a questo acquisto che la squadra si è presentata a Indianapolis con Labonte, che dovrebbe partecipare anche alle gare di Brooklyn, Bristol, Atlanta e Charlotte. Se verrà trovato uno sponsor, potrebbero essere aggiunte delle gare. In teoria Said salirà sulla vettura nelle gare di Talladega e Watkins Glen. Al momento non si sa se i punti e le partecipazione della Toyota #41 verranno girati alla Camry #08 come avviene quando un team acquista un altro.

Ridimensionamento per Everham

Il team Everham/Gillett (anche se di nome fa Richard Petty Motorsports) potrebbe correre con una vettura in meno nel 2010. Il pilota da sacrificare sarebbe Reed Sorenson e il team rinuncerebbe alla Dodge #44 con A.J.Allemendiger al volante della #43.

Nuovi colori a Pocono

In occasione della gara di Pocono, Tony Stewart vestirà di nuovo i colori della Old SPice Swagger. Sam Hornish Jr. invece presenterà uno schema celebrativo per i 25 anni di collaborazione tra la PPG e il team Penske. Clint Bowyer tornerà con i colori della The Hartford's. Nuovo sponsor per la Toyota #47 del team JTG di Marcos Ambrose: si tratta della iRacing.com. Colori socialmente utili per la Chevy #71 di David Gilliland: si tratta della National Leiomyosarcoma Foundation, che cerca di trovare fondi per la ricerca sul leiomyosarcoma, una strana forma di tumore presente in sei persone ogni milione, di cui si salvano meno del 35% dopo la prima diagnosi. Bobby Labonte torna ai colori della DLP sulla propria Ford #96.

Slitta la COT della Nationwide

La versione della COT per a Nationwide Series esordirà soltanto nella gara di Luglio di Daytona del 2010. La NASCAR ha deciso di posticipare il debutto della vettura di nuova categoria nella serie propedeutica in quanto la maggior parte dei team non è nelle condizioni economiche di costruire e sviluppare tali bolidi in tempo per il prossimo Febbraio. Comunque non si sa ancora in quale gare la COT verrà impegnata. La COT esordì nella Sprint Cup el 2007 in solo 16 delle 36 gare, che sarebbero diventante 20 nel 2008. A causa dell'entusiasmo per la nuova macchina, la NASCAR decise di addottare la COT in tutte le gare dello scorso anno. Intanto la Ford ha presentato la COT della Nationwide: si tratta del modello Mustang.

Crown Royal con Kenseth nel 2010

Il whisky canadese Crown Royal sarà lo sponsor principale della Ford #17 di Matt Kenseth nel 2010 e sarà presente sulla vettura in 18 gare su 38. Abbandonando la Ford #26 di Jamie McMurray, sempre del team Roush, ormai viene ufficializzato che sarà questa la vettura da "sacrificare" di fronte alla norma che limita a quattro i le macchine per team. Comunque la squadra sta cercando di trasferire il gruppo di lavoro della Fusion #26 ad un altro team. A confermare questa possibilità, l'intenzione del team Yates a tornare a schierare due macchine dopo aver rinunciato alla Ford #28 di Travis Kvapil a causa della mancanza di sponsor. Comunque il team potrebbe smettere di sostenere tecnicamente la scuderia Hall of Fame che schiera la Ford #96 di Bobby Labonte.

Test per Fellows e Reutimann

In vista della gara stradele di Watkins Glen, Ron Fellows ha provato la Chevy #09 del team Phoenix sul Carolina Motorsports Park. Sullo stesso tracciato era presente anche David Reutimann con la Toyota #00.

Domenica di NASCAR in Argentina

In occasione della gara del Turismo Carretera argentino sul circuito di Potrero de los Funes (dove lo scorso anno corse il FIA GT), tre Ford del team Roush saranno utilizzate per delle esibizioni sia il sabato a cavallo tra le qualifiche sia la domenica a cavallo tra le gare. Le vetture sono arrivate a Buenos Aires lo scorso 19 Luglio e sono state collaudate sul circuito Oscar Alfredo Galvez (lo stesso che più volte ospitò il GP di F1).
Le vetture in questione sono tre Ford: una Fusion della Sprint Cup, una Fusion della Nationwide e una pick-up della serie Camping World. A portarle in pista saranno Ken Schrader e i piloti locali Matìas Rossi e Diego Aventìn. L'operazione è stata resa possibile dallo sponsor 3M che è presente sulla Ford Fusion #16 di Greg Biffle nella NASCAR e sulla Ford Falcon di Rossi nel TC argentino. Questa categoria è una specie di stock car sudamericana che si disputa con vetture ormai vecchie di 40 anni anche se profondamente aggiornate. La categoria detiene il Guinness dei primati come serie automobilistica più vecchia del mondo (si corre dal 1937) e vi hanno preso parte piloti famosi in Europa come Fangio, Gonzalez, Reutemann, Recalde e Fontana. Le gare sono molto seguite e la presenza del pubblico fa concorrenza addirittura al calcio, sport nazionale.

La NASCAR di nuovo a Indy nel 2009?

Non si tratta di una seconda gara sullo storico catino dell'Indiana: alcune vetture della NASCAR e della serie Grand Am potrebbero essere presenti a Indianapolis per un'esibizione sul tracciato stradale alla fine di Agosto in occasione del gran premio del motomondiale. Proprio in questi giorni è cominciato l'allestimento di tale tracciato.

Pronto il nuovo Ford

Il nuovo motore della Ford è già disponibile per i team. E' quanto ha dichiarato Brian Wolfe, direttore della Ford Racing Technology. Il nuovo propulsore ha migliori capacità di raffreddamento che consentiràai team di utilizzare più nastro sulla griglia del radiatore. Per ragioni di affidabilità, la Ford non farà pressioni sulle proprie squadre per l'utilizzo immediato del motore in questione.

Andy Lally esordisce a Watkins Glen

Il team TRG che schiera la Chevy #71 di David Gilliland ha deciso di far esordire Andy Lally, il loro pilota nella serie Grand Am in cui ha vinto la 24 ore di Daytona nella classe GT con una Porsche 997 RS. Lally salirà sull'Impala #71 ma sarà allestita una seconda vettura, la #70, per Gilliland. Lally ha provato la macchina in primavera quando il team si preparava per la gara di Sonoma.

Test a Dover

Il prossimo martedì, la Goodyear effettuerà dei test di gomme a Dover nei quali parteciperanno Jimmie Johnson e Kyle Busch. Altri piloti scenderanno in pista ma al momento non si sanno i nomi.

Cinquecentisima gara per John Andretti

John Andretti disputerà a Pocono la sua 500esima gara in carriera, di cui 376 nella Sprint Cup, in cui ha vinto due volte (Daytona 400 nel 1997 e Martinsville nel 1999). Il figlio di Aldo Andretti (fratello di "Piedone" Mario) ha corso 37 volte nella Nationwide Series e sei nella Camping World Truck Series). Nelle ruote scoperte, il 46enne pilota della Pennsylvania ha corso 73 corse nella CART (una vittoria a Surfer's Paradise nel 1991) e sette nella IRL.

Lowe's abbandona Charlotte

La Lowe's ha deciso di non rinnovare il contratto con il circuito di Charlotte, che da undici anni viene chiamato Lowe's Motor Speedway, dove la NASCAR disputa due gare (la 600 miglia di fine Maggio e la 500 miglia di autunno) oltre all'esibizione di Maggio. La sponsorizzazione costa nove milioni di dollari all'anno e la casa americana non riesce ad affrontare questo sforzo dopo perdite del 22% nell'ultimo anno. Mentre si cercano altri sponsor per Charlotte, il circuito tornerà al vecchio nome di Charlotte Motor Speedway, il primo a cedere il proprio nome agli sponsor. Intanto, la Lowe's deve negoziare il prolungamento del contratto con la Chevy #48 del team Hendrick, una delle poche ad avere un solo sponsor principale (costo attorno ai 25 milioni di dollari l'anno), mentre diversi top team fanno ricorso a tre sponsor principali che si alternano nel corso della stagione.

Aldo Canzian


Stop&Go Communcation

Mayfield vende tutto a CarterDopo la sospensione a causa del test antidoping positivo, Jeremy Mayfield ha deciso di vendere tutto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fordmustang.jpg NASCAR – Pillole della settimana