Grande spettacolo a Martinsville in occasione della sesta gara stagionale della NASCAR. Denny Hamlin ha vinto la corsa dopo uno strepitoso duello con Jeff Burton, che è andato avanti per quasi 400 giri su 500. Infatti questi due piloti si sono scambiati più volte la leadership sin dall'inizio della gara, dopo che nei primissimi giri erano stati Kevin Harvick, prima, e Jeff Gordon, poi, a comandare. Un pomeriggio intero a passarsi e risorpassarsi nel piccolissimo tracciato di Martinsville per il pilota della Toyota #11 e quello della Chevy #31. L'epilogo di questo grandioso duello si è verificato a una ventina di giri dal termine, quando Burton minacciava Hamlin da vicino e si accingeva ad attaccarlo, prima che una foratura lo fermasse. Il pilota della Chevy #31 ha avvertito che la gomma anteriore destra perdeva pressione e ha cercato di rallentare e portare la gara a termine, ma la ruota ha finito per toccare sull'asfalto con il pilota che doveva rientrare ai box.

Sembrava davvero finita e la gara era nelle mani di Hamlin ma la pace car è uscita (a causa della foratura di Burton) e il team Gibbs ha compiuto una mossa, a dir poco, insensata. Infatti Hamlin è stato richiamato ai box per cambiare le gomme, imitato soltanto da pochi altri piloti. La leadership è così tornata a Gordon, abile a controllare i rivali nella ripartenza, ma i duelli così acerrimi tra i piloti (si viaggiava su tre colonne come a Talladega) hanno creato un'ulteriore, ultima, bandiera gialla, causata da un incidente da parte di Kyle Busch. In questa ripartenza Hamlin è riuscito a tornare in testa grazie alle gomme fresche con un solo giro da compiere e ha vinto la sua prima gara del 2010. Secondo posto per l'ottimo Joey Logano che è riuscito a beffare Gordon. Quarta piazza per Ryan Newman davanti a Martin Truex Jr., Brian Vickers e Clint Bowyer, tutti quanti tra i primi dieci per tutta la gara. Completano i primi dieci Carl Edwards, Jimmie Johnson e Greg Biffle. Il campione ha fatto una buona corsa pur viaggiando sempre non oltre la decima posizione. Ottimo undicesimo posto per Marcos Ambrose, in grande rimonta dopo essere stato attardato da due diversi incidenti.

Dale Earnhardt Jr. è stato molto competitivo per gran parte della gara ma ha concluso al quindicesimo posto dopo un finale non brillante. Soltanto ventunesimo Mark Martin, competitivo ma penalizzato prima da una toccata e poi da una foratura. Le gomme sono state un fattore chiave nella gara e hanno compromesso le buone gare di Kurt Busch e Juan Pablo Montoya. Dopo un inizio spettacolare, Harvick ha concluso la gara in anticipo a causa di problemi ai freni. Guai analoghi per Max Papis, fermatosi dopo pochi giri di gara.

Il passo falso di Harvick premia Johnson che prende il comando della classifica con solo 14 punti di vantaggio su Biffle. Terzo Kenseth mentre Harvick precipita al quarto posto.

Dopo le due gare su short track, la NASCAR si prenderà la solita pausa in occasione delle festività pasquali per tornare in pista ad Aprile a Phoenix, con la prima gara stagionale in notturna.

Aldo Canzian


Stop&Go Communcation

Grande spettacolo a Martinsville in occasione della sesta gara stagionale della NASCAR. Denny Hamlin ha vinto la corsa dopo uno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/1131mar110.jpg NASCAR – Martinsville – Gara: Nello spettacolo del lunedì, Hamlin vince il duello con Burton