È pronto all’esordio in pista il nuovo propulsore marchiato Lotus per la IndyCar Series, progettato sotto la direzione della Judd. Nella giornata di venerdì, infatti, Simona De Silvestro avrà l’onore di effettuare il primo test al Palm Beach International Raceway, in Florida.

La svizzera è portacolori della HVM, una delle squadre (insieme HVM, Dreyer & Reinbold e Bryan Herta Autosport) che utilizzeranno il V6 turbo del costruttore britannico.

“Abbiamo dai quattro ai sei mesi in meno rispetto agli altri costruttori per produrre un motore della stessa qualità”, ha ammesso Olivier Picquenot, responsabile del programma IndyCar della Lotus. “È una grande sfida per tutti”.

Da lunedì 16 i team partner della Lotus saranno di scena a Sebring per i primi test collettivi della stagione 2012, fianco a fianco delle compagini rivali equipaggiate dalle unità di Honda e Chevrolet.

“Speriamo che quello di venerdì e sabato sia un po’ più di uno shakedown”, ha detto Vince Kremer, direttore sportivo della HVM. “Dopodiché andremo a Sebring per cercare prestazioni maggiori. Non sarebbe stato possibile senza la cooperazione di tutte e tre le squadre. Se non avessimo fatto così saremmo indietro rispetto agli altri, invece così non ci sentiamo in ritardo e siamo certi di poter fare grandi progressi”.


Stop&Go Communcation

È pronto all’esordio in pista il nuovo propulsore marchiato Lotus per la IndyCar Series, progettato sotto la direzione della Judd. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/02/usa-110112-01.jpg IndyCar – Venerdì la prima prova in pista del motore Lotus