La IndyCar Series è ad un passo dal confermare l’inserimento di una gara in Cina nel calendario 2012. Randy Bernard, amministratore delegato del campionato, si è sbilanciato indicando addirittura nel “90 per cento” le probabilità che venga raggiunto l’accordo con gli organizzatori locali.

L’evento si svolgerebbe su un percorso allestito sulle stade di Qingdao, città da 8 milioni di abitanti affacciata sul Mar Giallo, nella provincia di Shangdong.

Per vedere i pani del tutto definiti bisognerà attendere alcune questioni burocratiche: innanzitutto la scelta della data, poi il pagamento del deposito cauzionale e, ovviamente, la firma del contratto.

Terry Angstadt, direttore marketing della IndyCar, ha commentato: “Siamo sulla buona strada, ma non annunceremo nulla fino a quanto tutto non sarà sicuro. Contiamo che sia possibile venerdì prossimo, ma è un processo molto impegnativo. Riteniamo che sia il mercato giusto per noi, e i team si sono espressi con entusiasmo”.

La prossima stagione dovrebbe articolarsi su 17 o 18 appuntamenti, il primo dei quali sempre in programma a St.Petersburg il 25 marzo.


Stop&Go Communcation

La IndyCar Series è ad un passo dal confermare l’inserimento di una gara in Cina nel calendario 2012. Randy Bernard, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/usa-290811-02.jpg IndyCar – Una gara in Cina il prossimo anno, presto l’ufficialità