Scott Dixon conquista la 26ma pole in carriera nell’IndyCar Series sulle strade di Toronto. Il campione in carica ha approfittato di un timing perfetto per transitare sotto la bandiera a scacchi della Firestone Fast Six ed approfittare così di pista libera per scalzare a tempo scaduto Helio Castroneves di 35 millesimi col tempo di 59.907.

Dixon si era classificato per lo shootout finale dal secondo gruppo del Q1, nettamente più performante del precedente, che aveva promosso anche Will Power, Juan Pablo Montoya, Sebastien Bourdais, il migliore nel terzo ed ultimo turno di libere, Josef Newgarden e Mikhail Aleshin, precedentemente nelle gomme a protezione della curva 5.

L’altro gruppo aveva promosso gli altri due alfieri del Team Penske, Simon Pagenaud ed Helio Castroneves, Conor Daly, Tony Kanaan, Luca Filippi e l’idolo locale James Hinchcliffe. Fuori dalla Top Twelve quindi tutte e quattro le macchine dell’Andretti Autosport e in generale ancora strapotere Chevy con 8 vetture su 12.

Nel secondo turno era Castroneves a precedere Power, Dixon, Pagenaud e Bourdais, con James Hinchcliffe che proprio nel finale “bumpava” un Conor Daly in versione monstre. Sempre negli ultimi secondi, il teammate Luca Filippi riusciva ad avere la meglio su Kanaan per partire undicesimo.

Seconda fila dietro a Dixon e Castroneves per il capolista Simon Pagenaud, unico a partire sulle “prime” e per il miglior performer delle ultime gare, Will Power, mentre Bourdais e Hinchcliffe divideranno la terza fila.

Domani lo start dell’Honda Indy 300 alle 3.15 PM, preceduto da un breve warm-up alle 10.30 AM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Filippi approda al Q2, partirà undicesimo

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/07-16-Dixon-On-Course-TOR.jpg IndyCar – Toronto, Libere 3 e Qualifiche: Dixon, pole sotto la bandiera a scacchi