Prima giornata dedicata alle prove libere in quel di Toronto per il 30mo appuntamento con le monoposto più veloci del pianeta.

Sul rinnovato tracciato sviluppato intorno all’Exhibition Center, è stato un ex-vincitore, Sebastien Bourdais, trionfatore nel 2004 e nel 2014 in gara 1, a segnare il miglior tempo nella sessione del mattino con 1.02.9290 davanti al campione in carica Scott Dixon e al capoclassifica Simon Pagenaud.

E proprio il connazionale ha segnato nel primo pomeriggio il migliore tempo della giornata, limando notevolmente il limite con 1.01.7081. Pagenaud ha preceduto le altre tre DW12 motorizzate Chevy dei compagni di squadra Helio Castroneves, Will Power e di Scott Dixon.

Minor fortuna per il quarto moschettiere del “Captain”, Juan Pablo Montoya, a muro alla curva 11 dopo solo 3 giri, imitato più tardi da Charlie Kimball, mentre Mikhail Aleshin ha portato la terza interruzione della giornata girandosi all’uscita della curva 1.

E’ stato proprio il teammate del russo, James Hinchcliffe, a portare in altro i propulsori Honda, segnando il quinto tempo a poco meno di mezzo secondo dal vertice davanti a Bourdais.

Ottima prestazione anche per il nostro Luca Filippi, rientrante sulla #19 del Dale Coyne Racing, P12 dietro il compagno di squadra Conor Daly (nella foto, a posizioni invertite), mentre il dominatore dello scorso weekend, Josef Newgarden, vincitore qui lo scorso anno davanti al piemontese, si è dovuto accontentare del 16mo tempo.

Il programma di sabato prevede un’ultima sessione di libere di 45’ alle 9.45 AM, e le qualifiche a partire dalle 1.30 PM. Domenica lo start dell’Honda Indy 300 alle 3.15 PM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Subito bene Filippi, P12

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/FilDal.jpg IndyCar – Toronto, Libere 1 e 2: Pagenaud conduce la top four Chevy