La Firestone Twin 275s corsa sul mini-ovale di 1.5 miglia del Texas Motor Speedway di Fort Worth, Texas ha visto prevalere Dario Franchitti in gara-1 e Will Power in gara-2.

I 2 contendenti al titolo si sono quindi suddivisi in modo equo, nella prima twin race in IndyCar da quasi 30 anni, punti e montepremi. Tra i due contender forse però l’australiano ride più dello scozzese: la sua vittoria è infatti la prima su di un ovale e serve non solo a consolidare il primato in classifcia generale, ma anche ad “alzare l’asticella” del concorso. Ma veniamo alla cronaca.

In gara-1 Tagliani, partito dalla seconda pole consecutive dopo Indianapolis, è costretto ben presto a cedere la leadership della corsa a Franchitti, che gli partiva a fianco in griglia. Dietro i due Power, Sato, Kanaan, Dixon, Castroneves, Briscoe, il rookie Wade Cunnigham, sulla seconda vettura del Sam Schmidt Motorsport, e Carpenter.

A metà corsa circa primo giro di pit. La top ten Franchitti, Dixon, Power, Tagliani, Sato, Viso, Castroneves, Meira, Cunnnigham e Briscoe.

Al 94° dei 114 giri previsti termina il sogno di Cunningham che si scontra con Kimball. I due vanno a muro rendendo necessaria l’unica caution dell’intero weekend. Tutte le vetture ne approfittano per un necessario splash. Al restart Franchitti mantiene la testa contenendo il teammate Dixon, che a sua volta è capace di respingere gli attacchi di Will Power, che finirà per accontentarsi della terza piazza davanti ad Alex Tagliani. Dietro i tre big, ottimo risultato del team KV-Lotus che piazza Sato 5°, Viso 7° e Kanaan 11°.

Nell’intervallo tra le due gare cala la sera e il Texas Speedway si illumina per il sorteggio delle posizioni in griglia per gara-2. I piloti, in modo poco ortodosso ma sicuramente spettacolare, dovranno, a classifica di gara-1 invertita, scegliere e girare una gomma Firestone in formato naturale, cui corrisponde un piazzamento in griglia.

La pole così assegnata andrà a Tony Kanaan, che non nasconde la propria felicità al pubblico che assiepa le tribune. Il brasiliano partirà con a fianco il debuttante Wade Cunningham. La riffa per gli ultimi tre posti disponibli, rispettivamente 3°, 18° e 28° premia Power, che si ritrova in seconda fila, mentre i rivali del Team Ganassi saranno costretti a partire dalle retrovie.

Pronti via e Will Power attacca subito Cunningham che non riesce a resistergli. Davanti Kanaan mantiene la leadership davanti appunto a Power, Hunter-Reay, Cunningham, Castroneves, Hinchcliffe, anch’egli premiato dal sorteggio, Carpenter, Rahal, Tracy e Meira.

Le prime fasi vedono emergere Rahal e sooprattuto Briscoe, il vincitore 2010, autore di una gara tutta d’attacco. Dalle retrovie si fanno vedere via via Marco Andretti, Danica Patrick e Scott Dixon, che dopo 13 giri è già nella top ten, ma non Franchitti, che langue nelle retrovie.

Al 40° giro Power riesce dopo un lungo duello a sopravanzare Kanaan e prende il comando della gara, poco prima del primo giro di pit, da cui emerge la seguente top ten: Power Castroneves Briscoe Kanaan Dixon Hunter-Reay Tracy Rahal Andretti Patrick

Dario Franchitti inizia allora una lenta rimonta che lo porterà a due tezi di gara nella top ten, mentre il compagno di squadra Dixon arriva sino alle spalle del battistrada, che però non cede la posizione a suon di giri veloci.

Questa volta non ci sono bandiere gialle ad aiutare gli strateghi dei box e tutte le vetture sono costrette ad un ultimo splash. Will Power inaugura la serie dei big, che terminerà con Briscoe – il quale rinuncerà anche a gomme nuove per anticipare il rientro in pista – e a Franchitti.

Al termine dei rifornimenti però è sempre Power in testa, che taglia il traguardo per primo con un buon margine su Dixon e sui compagni di squadra Briscoe e Castroneves. Completano la top ten Kanaan, Marco Andretti, Franchitti, Danica Patrick, Hunter-Reay e EJ Viso

Appuntamento già alla settimana prossima per un altro ovale, il Milwaukee Mile. Ultimo vincitore, nel 2009, Scott Dixon.

Piero Lonardo

La classifica di gara-1

La classifica di gara-2


Stop&Go Communcation

La Firestone Twin 275s corsa sul mini-ovale di 1.5 miglia del Texas Motor Speedway di Fort Worth, Texas ha visto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Dixon_Fra_Texas.jpg IndyCar – Texas, Gara: Franchitti-Power 1 a 1