Will Power si conferma al top sul circuito cittadino di St. Petersburg, in Florida. Per l'ennesima volta, l'australiano comanda il gruppo e porta a casa una meritatissima pole position. Una leadership mai in dubbio, quella del terzo pilota Penske, primo in tutte le sessioni di prove effettuate su questo tracciato. A Power è quindi bastato un 1:01.6026 per permettersi di partire davanti a tutti nella corsa di domani pomeriggio.

Sono tre i decimi che non consentono a Tony Kanaan, il primo della lunga sfilza di piloti del team Andretti, di ottenere la pole, mentre sono altri due quelli che gli aggiudicano la prima fila, davanti a un ottimo Scott Dixon, primo alfiere del team Ganassi. Alla Firestone Fast Six hanno partecipato anche Justin Wilson, quarto a sei decimi da Power, Helio Castroneves, quinto e vincitore della prima eliminatoria assieme a Dixon, e Marco Andretti, sesto con un ritardo sui sette decimi.

Primo degli eliminati nella seconda eliminatoria e quindi settimo sulla griglia di partenza, il texano Ryan Hunter-Reay, escluso dalla lotta per la pole per soli tredici millesimi, a vantaggio di Castroneves. Alex Tagliani si aggiudica l'ottava posizione, seguito da EJ Viso che non è riuscito a ripetere la bellissima performance dell'ultima sessione di prove libere. Completano la top 12 Mike Conway, Takuma Sato e Hideki Mutoh.

Pessime prestazioni per lo scozzese Dario Franchitti e l'australiano Ryan Briscoe, rispettivamente 13esimo e 19esimo, entrambi fuori nella prima eliminatoria. Simona de Silvestro si piazza appena dietro al campione della serie in carica, mentre Danica Patrick non riesce ad andare oltre la 21esima posizione. Subito fuori anche Graham Rahal, che riesce a portare la Dallara del team di Sarah Fisher nella top 16. Ennesimo pessimo spettacolo offerto da Milka Duno, incapace di avere un distacco inferiore ai sei secondi.

Classifica Qualifica

01. Will Power – Penske – 1:01.6026
02. Tony Kanaan – Andretti – 1:01.8796
03. Scott Dixon – Ganassi – 1:02.0820
04. Justin Wilson – Dreyer & Reinbold – 1:02.1991
05. Helio Castroneves – Penske – 1:02.2117
06. Marco Andretti – Andretti – 1:02.3461

07. Ryan Hunter-Reay – Andretti – 1:01.8979
08. Alex Tagliani – FAZZT – 1:01.9692
09. EJ Viso – KV – 1:01.9806
10. Mike Conway – Dreyer & Reinbold – 1:02.0433
11. Takuma Sato – KV – 1:02.4204
12. Hideki Mutoh – Newman/Haas/Lanigan – 1:02.5112

13. Dario Franchitti – Ganassi – 1:02.1944
14. Simona de Silvestro – HVM – 1:02.4483
15. Dan Wheldon – Panther – 1:02.2556
16. Graham Rahal – Sarah Fisher – 1:02.5043
17. Vitor Meira – Foyt – 1:02.2687
18. Mario Romancini – Conquest – 1:02.7366
19. Ryan Briscoe – Penske – 1:02.3205
20. Mario Moraes – KV – 1:02.8293
21. Danica Patrick – Andretti – 1:02.4904
22. Alex Lloyd – Dale Coyne – 1:03.4793
23. Raphael Matos – de Ferran/Luzco Dragon – 1:03.0144
24. Milka Duno – Dale Coyne – 1:08.5057

Francesco Parrotta


Stop&Go Communcation

Will Power si conferma al top sul circuito cittadino di St. Petersburg, in Florida. Per l'ennesima volta, l'australiano comanda il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/IndyCar.2010.02.Power_.Qualifying.jpeg IndyCar – St.Petersburg – Qualifica: Un Power inavvicinabile conquista la pole. Secondo Kanaan e terzo Dixon