Simon Pagenaud ha reso note da subito, ce ne fosse stato bisogno, le proprie intenzioni in materia di titolo IndyCar.

Il francese si è aggiudicato la settima pole position stagionale, dominando tutti e tre i round in qualifica, concludendo la Firestone Fast Six col miglior tempo di 1.16.2565. Già nelle libere si stava profilando un duello fra Penske ed Andretti, con i rispettivi portacolori a primeggiare nei tre turni.

In qualifica alla fine però il solo Ryan Hunter-Reay è riuscito a qualificarsi tra i primi sei, con le quattro DW12-Chevy del “Captain” a sweeppare le prime due file. A fianco di Pagenaud infatti ci sarà Helio Castroneves, mentre l’unico rivale di Pagenaud per il titolo, Will Power, partirà dalla quarta piazzola dietro Juan Pablo Montoya. Primo delle vetture motorizzate Honda, il solito Graham Rahal.

Eliminato per un soffio al secondo round il dominatore del Glen, Scott Dixon, grazie anche alla sostituzione a tempo di record di un disco freno difettoso dopo il primo segmento, mentre ancora una qualifica da dimenticare per James Hinchcliffe, che sarà costretto ad inseguire dalla 20ma posizione.

L’appuntamento per la gara decisiva per il titolo 2016, con Pagenaud ora avanti di 44 punti sul campione 2014, alle 3.30 PM, preceduta da un warm-up alle 11.30 AM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Will Power partirà dalla quarta piazzola

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/09-17-Pagenaud-On-Course-SON.jpg IndyCar – Sonoma, Libere e Qualifiche: Pagenaud con le mani sul titolo