Nulla di nuovo dalla assolata Sonoma, California; a conquistare la vittoria è stato ancora una volta l’aussie Will Power, gioiello di casa Penske che ancora una volta si dimostra una garanzia assoluta di prestazioni e rendimento sui circuiti misti. Sul saliscendi dell’Infineon Raceway il pilota di Toowoomba non ha fatto sconti a nessuno, ha dominato la gara ed ha allungato in classifica generale il suo vantaggio dagli inseguitori di ben cinquantanove punti, a quattro gare dal termine.

La seconda piazza è andata nelle mani del neozelandese Scott Dixon, autore di una gara regolare, con qualche acuto come i sorpassi su Briscoe e Franchitti e l’ultimo, disperato, tentativo di acciuffare Power negli ultimi giri con gomme morbide. Bene Franchitti, che però con la seconda posizione in tasca a quattordici giri dal termine non è riuscito a resistere al poderoso attacco del compagno di scuderia Dixon. Anche Briscoe e Castroneves hanno fatto la loro gara onesta, mentre Wilson ha corso di rimessa, portando in sicurezza la sua Dallara al traguardo cogliendo la sesta piazza.

Chiudono la top-10 il brasiliano Tony Kanaan, il migliore dei piloti Andretti, Hunter-Reay, il buon Rahal e Lloyd, bravo considerata la sua posizione di partenza a fondo gruppo. Peccato per Alex Tagliani, scattato dalla quarta piazza e frenato sin dai primi giri da una piccola foratura. Molto male i piloti KV Racing, troppo arrembanti, sia Viso che Sato sono stati autori di varie toccate nell’arco della gara, con il solo Moraes che salva in pareggio il bilancio del team con l’undicesimo posto sul traguardo. Fuori al settantaduesimo giro Francesco Dracone, che molto probabilmente ha chiuso con questa gara la sua avventura nella IndyCar Series.

Classifica Gara

01. Will Power – Verizon Team Penske – 75 giri in 1:52:34.1915
02. Scott Dixon – Target Chip Ganassi Racing – + 0.7432
03. Dario Franchitti – Target Chip Ganassi Racing – + 6.6132
04. Ryan Briscoe – Team Penske – + 7.8607
05. Helio Castroneves – Team Penske – + 10.4594
06. Justin Wilson – Dreyer & Reinbold Racing – + 10.9095
07. Tony Kanaan – Andretti Autosport – + 11.5246
08. Ryan Hunter-Reay – Andretti Autosport – + 11.8938
09. Graham Rahal – Newman/Haas Racing – + 17.5019
10. Alex Lloyd – Dale Coyne Racing – + 18.2069
11. Mario Moraes – KV Racing Technology – + 20.2411
12. Marco Andretti – Andretti Autosport – + 20.6759
13. Simona de Silvestro – Team Stargate Worlds/HVM – + 21.8239
14. Alex Tagliani – FAZZT Race Team – + 22.4858
15. Vitor Meira – A.J. Foyt Enterprises – + 24.2879
16. Danica Patrick – Andretti Autosport – + 46.1339
17. Hideki Mutoh – Newman/Haas Racing – + 1 giro
18. Takuma Sato – KV Racing Technology – + 1 giro
19. EJ Viso – KV Racing Technology – + 1 giro
20. Francesco Dracone – Conquest Racing – + 4 giri
21. Raphael Matos – de Ferran Dragon Racing – + 8 giri
22. Milka Duno – Dale Coyne Racing – + 8 giri
23. Bertrand Baguette – Conquest Racing – + 10 giri
24. JR Hildebrand – Dreyer & Reinbold Racing + 37 giri
25. Dan Wheldon – Panther Racing – + 75 giri

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

Nulla di nuovo dalla assolata Sonoma, California; a conquistare la vittoria è stato ancora una volta l’aussie Will Power, gioiello […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/3DRG75943.jpg IndyCar – Sonoma – Gara: Power vince e allunga in campionato, Ganassi completa il podio