Simona de Silvestro sta cercando di rientrare in IndyCar. La pilotessa svizzera che, ricordiamo, veste sempre anche il tricolore sulla propria tuta, ha terminato da poco la sua brevissima avventura in Formula 1 con Sauber, dove ricopriva il ruolo di test driver.

Purtroppo solo due test a Fiorano e Jerez (con la vettura dello scorso anno, come da regolamento) per la 26enne ticinese, che ha definitivamente risolto il rapporto con la scuderia gestita da Monisha Kaltenborn alla vigilia della gara di Austin, dove Simona avrebbe dovuto disputare le libere. Sono emersi anche retroscena, mai confermati, di accordi economici non rispettati anche da parte del management della De Silvestro, che nel frattempo ha risolto il proprio rapporto con il manager Imran Safiulla.

Alla luce della deludente esperienza in F1, Simona sta cercando di rientrare in quella IndyCar che l’ha vista protagonista per 4 anni, fino al 2012 con la poco efficace entry dell’HVM e poi nel 2013 con la DW12-Chevy del KV Engineering, grazie alla quale ha conquistato 9 piazzamenti in top ten su 19 gare ed un secondo posto in gara 1 a Houston dietro il futuro campione Scott Dixon, raggiungendo così Danica Patrick e Sarah Fisher nel ristretto gruppo delle pilotesse ad aver raggiunto un podio in IndyCar.

Un altro deluso dalla cosiddetta “massima formula” è sicuramente Davide Valsecchi. Il campione GP2 2012, dopo avere trascorso lo scorso anno in panchina per la Lotus, non è riuscito a concretizzare alcun impegno nel 2014 e, dopo un anno di stop, starebbe cercando anch’egli un volante oltreoceano.

Ancora nessuna indicazione ovviamente sulla possibile futura destinazione dei due piloti. La quasi totalità dei sedili disponibili risulta infatti già assegnata e le rimanenti squadre sono alla ricerca di piloti paganti. Rimangono ancora da riempire un paio di caselle in casa Bryan Herta e all’Andretti Autosport.

Nessuna notizia invece purtroppo anche dal versante Luca Filippi che, dopo l’illusione 2014 proprio col BHA Racing, si è dovuto “accontentare” delle due apparizioni del 2014, costellate da alti e bassi, con la seconda entry del team RLL.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

I giovani driver alla riscossa, delusi dal trattamento ricevuto in F1

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/11/SimoValse-1024x682.jpg IndyCar – Simona De Silvestro e Davide Valsecchi in cerca di un volante