Simon Pagenaud ha centrato l’obiettivo: un sedile a tempo pieno in IndyCar Series. Il pilota francese (nel 2011 al via di tre round) ha trovato l’accordo con il team Sam Schmidt Motorsports.

“È ciò che desideravo da molti anni, e finalmente adesso è realtà. È un grande momento per la mia carriera e per la mia vita”, ha commentato entusiasta il 27enne transalpino.

Dopo la parentesi del 2007 in Champ Car, Pagenaud si è lanciato nelle competizioni endurance, vincendo nel 2010 il titolo dell’American Le Mans Series e partecipando alle ultime tre edizioni della 24 Ore di Le Mans tra le fila della Peugeot.

“Credo che questo mi abbia insegnato molto su come si sviluppa una vettura, le gomme e i motori. Adesso può essere un grosso vantaggio”.

Soddisfatto anche il boss Sam Schmidt: “Simon ha gli attributi che cerchiamo in un corridorie, ed è venuto qui per rimanere insieme a noi a lungo. È estremamente qualificato per questo programma, ha tutto ciò che ci serve. Sa come vincere, e soprattutto sa come sviluppare una macchina da zero. Sarà un contendente per il campionato”.

Schmidt ha confermato di essere alla ricerca di un pacchetto di sponsor che possa permettergli di schierare una seconda Dallara: “L’opportunità ci piacerebbe. Vorremmo qualcuno che ha un po’ di esperienza sugli ovali, i candidati ci sono”.


Stop&Go Communcation

Simon Pagenaud ha centrato l’obiettivo: un sedile a tempo pieno in IndyCar Series. Il pilota francese (nel 2011 al via […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/usa-091211-02.jpg IndyCar – Simon Pagenaud ingaggiato dalla squadra di Sam Schmidt