L’edizione d’apertura della Centennial Era di una corsa leggendaria come la Indy 500 torna alla ribalta per l’ultimo affare di mercato andato in porto, sfruttando oltretutto la calma piatta che precede la tempesta dell’ultimo week-end di qualifica del mese più caldo per i bolidi della IndyCar. Andiamo a scoprire gli ennesimi avvicendamenti tra le ‘piccole’ squadre, impegnate nello scovare le ultime perle preziose di un puzzle oramai giunto agli sgoccioli del suo completamento.

Thomas Scheckter tempo fa andava lamentandosi per la scarsa considerazione avuta da Greg Beck ed il suo team 3G nel completare un accordo quasi fatto prima di Long Beach. Nel motorsport persiste da tempo una dura legge che afferma un quadretto piuttosto sconcertante per i meno abbienti del settore: 'No money? No Race'. Ma nella carriera di ogni pilota c’è sempre un secondo treno, anche se meno bello da vedersi, il quale passa e si porta via le ultime speranze, le ultime illusioni prima dell’oblio. Scheckter, dopo tutto questo filosofeggiare, ha ritrovato una meta, quella più ambita economicamente che assume le forme di Dale Coyne, astuto manager ed omonimo proprietario di un team che potrà contare su due volponi del volante: Wilson e, appunto, il sudafricano figlio d’arte del grande Jody.

Dura la vita per Buddy Rice, ancora in cerca di un sedile dopo i tanti rumors favorevoli che lo vedevano già in lizza per un posto con Rahal oppure nei dintorni del KV Racing. Questa volta il risotto felice d’america potrebbe davvero accasarsi poiché ha trovato uno sponsor più o meno dispendioso che dovrebbe agevolarlo nella corsa al secondo posto da pilota ufficiale nel team Conquest. Da non scartare l’ipotesi alternativa di Foyt…

Stefano Chinappi – Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

L’edizione d’apertura della Centennial Era di una corsa leggendaria come la Indy 500 torna alla ribalta per l’ultimo affare di […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_scheckter+.jpg IndyCar – Scheckter trova posto con Coyne. Sponsor per Rice: Conquest in arrivo?