Takuma Sato disputerà la prossima stagione dell’IndyCar Series nelle fila del team Rahal Letterman Lanigan.

Come ampiamente anticipato su queste pagine, il vincitore dell’ultima Indy 500 lascia l’Andretti Autosport, dove era appena approdato la scorsa stagione per ritrovare la squadra con la quale aveva sfiorato il colpaccio nel “Greatest Spectacle in Racing” nel 2012, guadagnando comunque due podi a San Paolo e a Edmonton.

Quello di Sato è il primo di una serie di movimenti che dovrebbero modificare sostanzialmente lo schieramento della serie nel 2018.

Mercoledì è anche arrivata la conferma che il Team Ganassi ridurrà il proprio effort a due sole vetture. Confermato il solo Scott Dixon, sono stati lasciati liberi non solo Tony Kanaan – che a breve verrà annunciato al team Foyt – ma anche Max Chilton e Charlie Kimball, che godevano di discrete sponsorizzazioni e che non dovrebbero quindi fare fatica a trovare un sedile in una delle nuove squadre che dovrebbero concretizzare un programma nel 2018, quali Harding Racing, Juncos Racing e Carlin.

Si attende pertanto solo la conferma ufficiale da entrambe le parti per l’ingaggio di Brendon Hartley al fianco di Dixon.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Ganassi conferma riduzione a due sole macchine per il 2018

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/09-20-Sato-On-Pitlane-DET.jpg IndyCar – Sato passa al Rahal Letterman Lanigan