A 30 anni, Sarah Fisher appende il casco al chiodo: la prima donna a marcare una pole-position in IndyCar (e prima team owner nella storia del campionato), ha infatti deciso di concentrarsi sulla direzione della propria scuderia creata nel 2008.

Nella prossima stagione, quindi, il Sarah Fisher Racing si affiderà a Ed Carpenter. “Sono onorato di aver ricevuto questa opportunità. Sono amico di Sarah da lungo tempo, e non vedo l’ora di lavorare con la sua squadra. Sono certo che ci troveremo molto bene insieme e che potremo migliorare i nostri risultati”, ha commentato il pilota nato a Indianapolis.

In questo 2010, Carpenter ha disputato soltanto 4 appuntamenti con il team Panther, cogliendo però una straordinaria pole al Kentucky Speedway e conquistando il 2° posto in gara.

Nel 2011 il team SFR continuerà a essere sponsorizzato da Dollar General, e sarà al via di 9 eventi. Quanto alla propria decisione, la Fisher ha dichiarato: “Ci ho pensato a lungo, non era semplice, ma questo è il momento giusto. Senza il volante in mano, potrò trascorrere più tempo per consentire al team di crescere”.


Stop&Go Communcation

A 30 anni, Sarah Fisher appende il casco al chiodo: la prima donna a marcare una pole-position in IndyCar (e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/usa-021210-01.jpg IndyCar – Sarah Fisher a tempo pieno team manager: nel 2011 al via con Ed Carpenter