L’IndyCar 2011, al contrario di altre serie a stelle e strisce, vedi ALMS e IndyLights, non si ferma mai e questo weekend si ripresenta nell’ennesima cornice suggestiva, a San Paolo del Brasile, ma non sul ben noto circuito di Interlagos, bensì nel cittadino che aprì la stagione 2010. Anche a questo appuntamento schieramento pieno con ben 26 macchine, unico assente rispetto alla gara di Long Beach Paul Tracy con la entry del Dragon Racing.

Nella prima sessione della mattina, miglior crono per Ryan Briscoe che, con 1:25.1072 ha superato nel finale di un nonnulla il connazionale Will Power, che fino a quel momento deteneva la migliore prestazione. Poco dietro Hunter-Reay, il primo dei brasiliani, Helio Castroneves, e Justin Wilson, che per l’occasione sfoggia i colori HP.

Nel primo pomeriggio locale invece emerge l’altro australiano del Team Penske, Will Power (nella foto), che con 01:25.1072 precede una sempre più sorprendente Simona de Silvestro, assente nella precedente sessione. Completano la Top five, con un distacco massimo di 3 decimi dal best crono, le coppia del Team Ganassi, con Scott Dixon 3° e Dario Franchitti 5°, separati da Ryan Hunter-Reay. Alla sessione sono stati aggiunti dieci minuti extra per le sospensioni temporanee dovute alle uscite di EJ Viso e Sebastian  Saavdera. Piccole disavventure senza particolari conseguenze anche per Ana Beatriz, sempre a mal partito con i muretti, anche quelli di casa, e per Hunter-Reay. Da segnalare il pregevole ottavo tempo di Sebastien Bourdais, atteso finalmente ad una prova maiuscola, mentre termina solo a metà schieramento, come peraltro avvenuto anche nello stint mattutino, il fresco vincitore di Long Beach Mike Conway.

Nel tardo pomeriggio nostrano di oggi le qualifiche.

Piero Lonardo

I risultati della prima sessione di prove libere

I risultati della seconda sessione di prove libere


Stop&Go Communcation

L’IndyCar 2011, al contrario di altre serie a stelle e strisce, vedi ALMS e IndyLights, non si ferma mai e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Pow_SP.jpg IndyCar – Sao Paulo, Libere: aussie rules!