L’IndyCar Series 2018 si avvia alla sua fase finale, con Alexander Rossi ad inseguire Scott Dixon fresco di rinnovo col team Ganassi e le tante speculazioni sull’ingresso di McLaren e Fernando Alonso.

Nel weekend in programma il quart’ultimo round sul superspeedway di Pocono. In pista le 22 DW12 “full-season”, con Conor Daly al volante della monoposto dell’Harding Racing per la terza gara di fila.

Proprio il team di Mike Harding e Brian Barnhart è al centro di una manovra di mercato volta a facilitare l’ingresso di Alonso nella serie. Il team Andretti Autosport, che insieme a Honda e McLaren è candidato ad ospitare l’asturiano, potrebbe, con il benestare della serie, mettere in piedi una joint-venture col team Harding, che invece utilizza motori Chevrolet.

Il team Andretti potrebbe infatti non essere in grado di schierare per tutta la stagione più dei quattro piloti attualmente in organico, tutti vincolati da contratti pluriennali, Ryan Hunter-Reay, Marco Andretti, Alexander Rossi e Zach Veach. In più, va tenuto conto anche dei due attuali contender dell’Indy Lights, Pato O’Ward e Colton Herta, entrambi in seno al team di Michael Andretti.

In attesa di definire meglio gli aspetti della partnership, Alonso dovrebbe partecipare ad un test su un circuito stradale, probabilmente Barber Park, nel mese di settembre.

A Pocono proverà per la prima volta l’esperienza di un ovale veloce Pietro Fittipaldi sulla seconda monoposto del Dale Coyne Racing. Il team di Plainfield ha frattanto annunciato il ritorno in squadra, dopo Detroit, di Santino Ferrucci negli ultimi due round stagionali. L’ex-F2 correrà a Portland e Sonoma con una terza monoposto caratterizzata dal numero 39 al fianco di Fittipaldi e Sebastien Bourdais.

Da segnalare infine una ulteriore tegola dal punto di vista economico sulla serie, con l’abbandono da parte di Toyota della sponsorizzazione del Grand Prix of Long Beach. La storica gara ha preso vita nel lontano 1975 con la F.5000 ed è poi passata alla F1 e alle varie incarnazioni delle serie di monoposto a stelle e strisce: CART, ChampCar, IndyCar, di cui è uno dei punti di forza a livello mediatico.

L’attività in pista per la ABC Supply 500 di Pocono inizierà sabato alle 10.30 AM. La gara, alle 2.00 PM di domenica, il tutto ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list di Pocono


Stop&Go Communcation

Pronto un test per Alonso su un circuito stradale. Toyota dopo 44 anni rinuncia a Long Beach

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/08/livery-2018-mockup-1024x443.jpg IndyCar – Santino Ferrucci ritorna per le ultime due gare