Ben lontani dalla primavera avanzata del sud degli States, ad Indianapolis temperature sotto lo zero hanno accolto i team dell’IndyCar Series accorsi per i test collettivi sul tracciato stradale nella giornata di venerdì.

Dopo una partenza opportunamente ritardata di qualche ora per far sì che la temperatura esterna aumentasse di qualche grado, alla fine è stato Alexander Rossi a capeggiare la lista dei tempi.

Il protagonista (in negativo) del GP di St.Petersburg ha preceduto il lotto della concorrenza con 1.09.14, particolarmente gli alfieri del Team Penske, con Will Power – vincitore di due delle quattro edizioni sllo stradale dell’Indiana – secondo, Josef Newgarden quarto e Simon Pagenaud quinto.

Nel mezzo una delle sorprese del season opener, Jordan King, rookie di lusso, mentre il primo vincitore dell’anno, Sebastien Bourdais, ha riportato il sesto tempo.

Un altro rookie, Aaron Telitz, ha percorso i suoi primi giri nella DW12-Honda di James Hinchcliffe, sotto gli occhi attenti dell’ingegnere di pista, Leena Gade. L’SPM era priva a sorpresa di Robert Wickens, tenuto precauzionalmente fermo da un problema muscolare.

La squadra diretta da Sam Schmidt ha annunciato ufficialmente che Jay Howard sarà della partita alla prossima Indy 500, così come anticipato durante l’autunno, grazie all’iniziativa OneCure.

Per l’inglese si tratterà della quarta partecipazione al “Greatest Spectacle in Racing”, la terza per l’SPM, e l’iscrizione della entry #7 porta ufficialmente a completare la griglia dei fatidici 33.

Il maltempo incombente sul Midwest ha fatto sì che gli organizzatori dela serie rivedessero la schedule delle attività preliminari alla Indy 500, i test collettivi, ed il Rookie Orientation Program / Refresher Test, previsti originariamente la prossima settimana, dal 27 al 29 marzo.

I test si svolgeranno quindi a partire dal 30 aprile per proseguire nelle due giornate successive. Al Rookie Orientation Program parteciperanno i deb Pietro Fittipaldi, Matheus Leist, Kyle Kaiser e Robert Wickens, mentre il refresh, oltre ovviamente a Danica Patrick, riguarderanno Sage Karam e Jay Howard.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Posticipato il Rookie Orientation Program. Jay Howard confermato alla Indy 500

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/03/Rossi-IMS.jpg IndyCar – Rossi il più veloce nel gelo di Indianapolis