Road America rientra nell’IndyCar Series. Lo storico tracciato, sede nel weekend dell’appuntamento del Tudor USCC, come anticipato su queste pagine nei mesi scorsi, farà nuovamente parte del calendario nella prossima stagione.

Dal 24 al 26 giugno 2016 le monoposto più veloci del pianeta torneranno a sfidarsi sull’impegnativo tracciato di 14 curve del Wisconsin. La serie di incontri sostenuti con la proprietà del circuito dal dimissionario presidente della serie Derrick Walker, hanno dato i loro frutti e così la gara andrà ad affiancarsi in calendario all’altro nuovo evento di Boston del Labor day, sostituendo temporalmente la gara di Fontana, che potrebbe così rientrare in una collocazione più consona.

Le intenzioni della serie sono, come noto, di allargare la schedule fino a 20 gare e di estendere il periodo, anticipandone l’inizio. Se è sicuro che l’esperienza del NOLA ben difficilmente verrà ripetuta il prossimo anno, sono in corso trattative per riportare l’IndyCar a Città del Messico sul rinnovato tracciato che presto vedrà in pista la F1 e sull’ovale del Phoenix International Raceway. Alla data messicana potrebbe toccare il compito di aprire la serie a febbraio 2016.

Ricordiamo che Road America è stata teatro di gare dal 1982 al 2007, con vittorie, tra gli altri di Mario e Michael Andretti, Emerson Fittipaldi (tre volte ciascuno), Paul Tracy e Jacques Villenevue (due vittorie ciascuno). L’ultimo vincitore è stato Sebastien Bourdais, nella sua ultima trionfale stagione in ChampCar. Il weekend di gara del 2016 sarà condiviso con le altre categorie della Mazda Road To Indy.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Evento previsto dal 24 al 26 giugno 2016

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/08-06-Road-America-Aerial-Scenic-Std.jpg IndyCar – Road America rientra nella serie