Will Power torna in pole dopo il season opener di St.Petersburg per il nono round dell’IndyCar Series 2016 a Road America.

Sull’iconico circuito del midwest il campione 2014, alla ricerca di continuità nella seconda parte di stagione dopo la vittoria in gara 2 a Detroit, ha dominato la Firestone Fast Six con il tempo di 1.42.2105.

A fianco dell’australiano il campione in carica ed attuale runner-up in classifica, Scott Dixon, autore peraltro del miglior giro del weekend nel secondo turno di qualifica con 1.42.1451.

Seconda fila per Tony Kanaan, migliore nella terza ed ultima sessione di libere del mattino, ed il ldeader della serie, Simon Pagenaud. Terza per un’altra vettura del Team Penske, quella di Helio Castroneves, e l’unico propulsore Honda fra i primi sei, quello di Graham Rahal.

Che il marchio giapponese non sia a proprio agio a Road America lo testimoniano i soli quattro driver nelle prime sei file, con i soli Ryan Hunter-Reay, Conor Daly e Carlos Munoz a confrontarsi nella Top Twelve; per loro le piazzole dalla 8 alla 10 in griglia, preceduti da un positivo Max Chilton.

Male Juan Pablo Montoya, che partirà 14mo, mentre altri due sicuri protagonisti come Josef Newgarden e James Hinchcliffe saranno costretti a partire dalle retrovie, rispettivamente 20mo e 22mo, a causa di altrettante penalizzazioni. Newgarden si è girato al Carousel causando l’unica interruzione della sessione, mentre il polesitter dell’ultima Indy 500 è stato accusato di interferenza.

Domenica lo start alle 12.15 PM preceduto da un breve warm-up alle 8.00 AM, ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3

I risultati delle Qualifiche


Stop&Go Communcation

Newgarden e Hinchcliffe penalizzati

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/06/Pow2.jpg IndyCar – Road America, Libere 3 e Qualifiche: Power torna in pole