L’IndyCar ritorna nel weekend per il penultimo appuntamento stagionale sul triovale di Pocono.

La volata finale per il titolo vede Graham Rahal in piena lotta dopo il secondo trionfo del 2015 sulla pista di casa. Con soli 9 punti di distacco da Juan Pablo Montoya, leader della serie sin dal season opener di St.Petersburg, il figlio del grande Bobby ha nelle mani un’occasione forse irripetibile per tentare il sorpasso già nelle prossime 500 miglia sul “Tricky triangle”.

Con i 150 punti in palio da qui a Sonoma però, grazie al punteggio doppio previsto nell’ultima gara, sono in tanti a poter vantare potenzialità matematiche di successo finale. In primis Scott Dixon, terzo in graduatoria a -34 dal colombiano grazie al quarto posto di Mid-Ohio.

Il “Karam-gate”, generato dall’errore veniale del giovane rookie del Team Ganassi negli ultimi giri delle gara di Lexington, ha rinnovato ancora una volta la rivalità tra i due team più famosi del motorsport USA, e il colombiano, che ricordiamo lo scorso anno a Pocono ha conquistato pole position e vittoria finale, ha già esternato propositi di rivalsa.

Mentre la serie è ancora alla ricerca del successore di Derrick Walker, presidente dimissionario, giunge la notizia che Fontana non farà parte del calendario IndyCar, almeno nella prossima stagione. Nonostante la gara di fine giugno sia stata fra le più spettacolari di sempre, la serie non è riuscita infatti a trovare una collocazione consona nella schedule 2016 per l’ovale californiano.

Tornando alla prossima gara, il programma prevede per sabato 22 agosto una sessione di libere, preceduta da ulteriori 60’ a disposizione dei rookies, e le qualifiche. Domenica 23 lo start della 500 miglia a partire dalle 2.30 PM ora locale. Unica novità tra i 24 piloti che animeranno la gara di Long Pond il ritorno di Pippa Mann tra le fila del Dale Coyne Racing a fianco di Tristan Vautier.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Fontana out per il 2016

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/08-19-Rahal-PreRace-MidOhio-Std.jpg IndyCar – Rahal a Pocono con il titolo nel mirino