L’IndyCar Series ha approfittato dell’appuntamento più importante della stagione, la Indy 500, per diffondere i render pressoché definitivi dei nuovi aerokit unici che verranno utilizzati nella prossima stagione.

I concept, denominati NEXT, riguardano sia la versione per i superspeedway (nella foto di copertina) che quella, unificata, per i tracciati tradali, cittadini e gli ovali corti (qui sotto).

Dopo l’esperimento, durato due anni, degli aerokit differenziati per costruttore, ci sarà un unico fornitore, peraltro ancora da definire, a vestire le Dallara DW12.

Lunedì si è tenuta l’ultima sessione di prove libere delle 500 Miglia, con i britannici Max Chilton e Ed Jones unici a scendere sotto le 228 mph. Poche ore dopo, il polesitter Scott Dixon ed il tre volte vincitore Dario Franchitti sono stati vittime di una rapina in un fast food. Nessuna conseguenza ma tanta paura per i due assi dell’IndyCar, otto campionati in due.

Nel frattempo procede il decorso clinico di Sebastien Bourdais dopo l’operazione conseguente alle fratture risultato dell’incidente occorso nel primo giorno delle qualifiche. Il tetracampione ChampCar, che ricordiamo sarà sostituito in pista da James Davison, ha ricevuto la visita della crew del Dale Coyne Racing.

In attesa del Carburation Day di venerdì, da giovedì in azione le monoposto della categoria cadetta, l’Indy Lights, con le prove libere e le qualifiche della Freedom 100.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 8


Stop&Go Communcation

Dixon e Franchitti rapinati al fast food

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/I1b.jpg IndyCar – Presentati i nuovi aerokit NEXT