Anche l’ultima mezz’ora di libere presso il Phoenix International Raceway non ha lesinato spettacolo. Nella splendida cornice del tramonto, Helio Castroneves ha ribadito la propria supremazia sull’ovale dell’Arizona.

Nel finale di sessione ha infatti avuto la meglio sul compagno di squadra Juan Pablo Montoya, battuto di soli 3 millesimi, alla media 186.293 mph.

Sempre le vetture motorizzate Chevrolet al top; nonostante i nuovi kit aerodinamici infatti, i V6 a stelle e strisce hanno monopolizzato l’intera top ten, con il solo Sebastien Bourdais fuori dal lotto.

Di nuovo in pista due dei tre protagonisti fermati venerdì da incidenti, con James Hinchcliffe addirittura P12, poco dietro al migliore degli Honda, Charlie Kimball. Anche Carlos Munoz ha girato con continuità, mentre la vettura di Takuma Sato dovrebbe essere comunque presente al via della gara, che partirà, ricordiamo, nella nottata italiane, alle 6.15 PM di sabato, ora locale.

Ufficializzata nel frattempo dal team Andretti Autosport la quinta vettura per la prossima Indy 500. Come già riportato su queste pagine, sarà Townsend Bell a guidare la DW12-Honda contraddistinta dal #29.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Munoz ed Hinchcliffe di nuovo in pista

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/04/Sunset.jpg IndyCar – Phoenix, Libere 2: Castroneves-Montoya, spettacolo assicurato