Danica Patrick gareggerà ad Indianapolis con una livrea ben diversa da quella usuale sponsorizzata Motorola. Questa volta, almeno per il mese di maggio, la milady di Motegi scenderà in pista attorniata dal nero assieme all’arancione, colori che sembrano dare risalto alla vettura in tutti i suoi particolari aerodinamici. Lo sponsor in questione sarà la Boost Mobile, mentre Andretti dovrebbe proseguire la collaborazione con la Venom Energy Drink, sottomarchio della 7Eleven che accompagnerà il buon Kanaan nelle prossime competizioni.

La livrea nero-arancione ricorda quella con cui Franchitti riuscì nell’impresa di sconfiggere anche il diluvio che si era imperversato sul catino di Indy, andando a vincere l’edizione 2007 e poi il campionato nello stesso anno a Chicagoland nei confronti di Dixon. In effetti, la Patrick ha elogiato il suo ex compagno di squadra, nella speranza di ripetere i fasti dell’epopea Andretti Green, team sceso adesso al di sotto delle aspettative.

“I miei pensieri vanno rivolti alla vettura di Franchitti, sempre nero-arancione con cui vinse due anni fa a Indianapolis, sarebbe un onore ripetere quel successo e garantire il giusto ritmo ad una stagione partita di sicuro non col piede giusto”, ha ribadito la Patrick, vincitrice di una sola corsa in carriera: la Honda 300 di Motegi nel 2008.

La Patrick è alla quinta apparizione in Indiana, con un ricordo particolare legato al 2005 quando rischiò di vincere nella stagione del debutto con i colori del Rahal-Letterman. Concluse quell’edizione soltanto al quarto posto perché costretta a risparmiare la benzina per arrivare nel finale. Occasione che si è ripetuta con successo soltanto a Motegi, quando riuscì a superare Castroneves a poche curve dal traguardo.

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Danica Patrick gareggerà ad Indianapolis con una livrea ben diversa da quella usuale sponsorizzata Motorola. Questa volta, almeno per il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_patrick4.jpg IndyCar – Nuovo look per la Patrick. A Indy con la livrea sponsorizzata dalla Boost Mobile