Le tessere del mosaico si vano sistemando per la coraggiosa partecipazione di Jean Alesi alla 500 Miglia di Indianapolis: il pilota francese, “ambasciatore” Lotus (presente in IndyCar come motorista), correrà con il team Newman Haas Racing, che farà così il suo ritorno sulla griglia dopo la decisione di ritirarsi alla fine della scorsa stagione.

“Abbiamo firmato ieri”, ha dichiarato l’ex ferrarista ad Autosport. “Ci sono ancora tanti dettagli da decidere, ad esempio quando guiderò la macchina per la prima volta, e cose del genere. Per me è fantastico perché ho bisogno di tutto il supporto possibile, sono entusiasta. Non mi sento preoccupato, ma avverto su di me una grossa pressione. Cercherò di essere il più in forma possibile per fare un buon lavoro”.

“Sto prendendo questo impegno molto seriamente essendo legato alla Lotus. Ho una grande esperienza nelle corse, ma è la prima volta che affronto una competizione del genere. Devo mantenere un basso profilo, soddisfare le aspettative della squadra, e sono sicuro che farò bene”.

In quanto “novellino”, seppur 47enne e con 199 Gran Premi in Formula 1, Alesi dovrà affrontare il rookie orientation program richiesto a tutti i nuovi partecipanti alla classica di maggio: sorte analoga toccherà a Rubens Barrichello, altro veterano della F1. “Per me in realtà è positivo, voglio cominciare senza nessun problema”, ha sottolineato il transalpino, “trovando il feeling ad un ritmo più basso e da lì crescere”.

Il team Newman Haas sarà presente a Indianapolis in collaborazione con il Dragon Racing, che già schiera Sebastien Bourdais e la lady Katherine Legge.

La vettura di Alesi sarà sponsorizzata da F.P. Journe, azienda produttrice di orologi che ha già avviato una partnership commerciale con il costruttore britannico.


Stop&Go Communcation

Le tessere del mosaico si vano sistemando per la coraggiosa partecipazione di Jean Alesi alla 500 Miglia di Indianapolis: il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/usa-050412-01.jpg IndyCar – Newman Haas il team per Jean Alesi a Indianapolis