Un Dario Franchitti in forma smagliante e pronto a bissare la vittoria 2010 nell’A.J. Foyt Oval Trophy, che premia i migliori piloti sugli ovali, ha primeggiato nelle due sessioni di prove libere odierne della MoveThatBlock 225, che segna il ritorno dell’IndyCar dopo 13 anni sull’ovale di un miglio di Loudon, New Hampshire.

Nella prima sessione Franchitti, ancora una volta con una diversa livrea (v.foto) ha preceduto un Marco Andretti in costante crescita e il duo Kv-Lotus composto da Takuma Sato e Tony Kanaan.

Nella sessione del pomeriggio invece, addirittura tripletta Ganassi con Franchitti – best crono odierno con 21″5665 – Dixon e Rahal davanti all’intero team KV-Lotus, con Kanaan che in questa occasione precedeva Sato ed EJ Viso.

Pare proseguire il momento no del Team Penske, con Ryan Briscoe, Helio Castroneves e Will Power rispettivamente 7°, 9° e 12° nella prima sessione e addirittura 12°, 16° e 19° nella seconda.

Unico inconveniente da segnalare in questa giornata estensiva di test (4.105 giri complessivamente  percorsi), il testacoda, con relativa leggera toccata all’interno della curva 2 per Pippa Mann, rientrante sulla entry del Rahal Letterman Lanigan Racing. Ritorno in pista, oltre che, come noto, per Tomas Scheckter, anche per Alex Lloyd in sostituzione di Sebastien Bourdais per il team di Dale Coyne. 

Domani nessuna attività in pista per l’IndyCar, che riprenderà le attività sabato con i due ultimi turni di prove libere e le qualifiche.

Piero Lonardo

La classifica delle Libere-1

La classifica delle Libere-2


Stop&Go Communcation

Un Dario Franchitti in forma smagliante e pronto a bissare la vittoria 2010 nell’A.J. Foyt Oval Trophy, che premia i […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/Franchitti_New.jpg IndyCar – New Hampshire, libere: Franchitti in gran spolvero