Ryan Briscoe merita la pole conquistata questa sera sull’ovale del Milwaukee Mile per due motivi: il primo, perché non si è mai nascosto oggi, facendo capire a tutti i suoi rivali che era lui l’uomo da battere fin dal primo giro; secondo, che l’australiano non ha nessun torto nel dare il 100 % in una corsa a lui congeniale, la quale lo ha consacrato nella stagione precedente. Eppoi si sa che agli australiani non piace il latte, bensì la birra che qui va tanto di moda!

Briscoe, al termine della sessione di qualifica, ha ottenuto la miglior media a 168.394 miglia orarie. Secondo posto confermato secondo le attese per Rahal, che potrebbe scomodare il rivale australiano proprio nel momento cruciale della corsa, ossia quando inizierà la fase dei doppiaggi, assai critica in uno short track come quello di Milwaukee.

Basso profilo per Kanaan e Dixon, che si contenderanno dalla seconda fila una corsa tatticamente importante da ogni punto di vista. Sorprende Moraes, il quale con il 5° posto fa registrare una prestazione degna di nota. Più distanziato Franchitti, soltanto 8°. Grande il ritorno di Thomas Scheckter, che segna la 10° migliore prestazione della sessione, altrettanto si può dire di Matos che lo precede e di Conway (11°), di cui ci si può fare affidamento nelle bagarre affinchè non trovi il muro. Paul Tracy dà segni di speranza e si migliora fino a completare 4 giri con il 16° crono assoluto a portata di mano. Ed infine, sfortuna per Castroneves che sarà costretto a partire dall’ultima posizione a causa di un contatto avuto contro le barriere durante il suo tentativo mentre cercava la migliore prestazione e a dar conferma del meglio offerto a Indy. Peccato, si rifarà domani; l'importante non è piangere sul latte versato, specie se si tratta di quello dolce dell'Indiana.

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Ryan Briscoe merita la pole conquistata questa sera sull’ovale del Milwaukee Mile per due motivi: il primo, perché non si […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_penske1.jpg IndyCar – Milwaukee – Qualifiche: Briscoe aspira al double nel Wisconsin