Il circus dell’IndyCar si ritrova per la 12ma prova della stagione 2011 sullo stradale di Mid-Ohio. Tra i partecipanti un ritorno, Ed Carpenter sulla entry del Sarah Fisher Racing, e una new entry assoluta, il britannico Martin Plowman sulla seconda vettura del Team di Sam Schmidt, che ha appena annunciato la terza fornitura Honda HPD in chiave 2012.

Migliore tempo nella prima sessione di prove libere svoltasi oggi per Graham Rahal (nella foto, in azione) che ha sfruttato l’esperienza sul circuito di casa – Rahal è infatti cresciuto a pochi km dal circuito – staccando un buon 1’09″6031. A seguire la KV-Lotus che non ti aspetti, con EJ Viso distanziato di soli 50 centesimi. Buoni crono anche per i due pretendenti al titolo, con Dario Franchitti, terzo a precedere di un niente Will Power.

Scorrendo la graduatoria odierna troviamo poi Justin Wilson, James Hinchcliffe, Scott Dixon, Ryan Hunter-Reay, Ryan Briscoe, Helio Castroneves e Simona de Silvestro, undicesima, che punta a tornare tra i primi dopo le disavventure di metà stagione.

Chudono inaspettatamente la classifica due vetture che hanno girato poco, il vincitore dell’Iowa Corn Indy 250, Marco Andretti, attardato da noie elettriche e il poleman dell’ultimo round di Edmonton, Takuma Sato.

A domani per la seconda sessione di libere e per le qualifiche.

Piero Lonardo

La classifica delle libere-1


Stop&Go Communcation

Il circus dell’IndyCar si ritrova per la 12ma prova della stagione 2011 sullo stradale di Mid-Ohio. Tra i partecipanti un […]

IndyCar – Mid-Ohio, Libere: Rahal al top sul circuito di casa