Sono passate in secondo piano oggi le libere del week-end di Mid-Ohio, dopo che De Ferran ha deciso in queste ore di sottolineare il futuro del suo team ufficializzando il passaggio dall’ALMS al campionato IndyCar a partire dal 2010. Per la cronaca, Scott Dixon, il quale è probabile che possa passare col brasiliano lasciando a Ganassi la palla Patrick, si è mostrato molto reattivo andando a far segnare il miglior tempo in 1.10.6871 ad una media di 119.139 miglia orarie. Il detentore del titolo però dovrà guardarsi gli scarichi dalle interessanti transizioni di Wilson e Franchitti che hanno inseguito nell’ombra il neozelandese per gran parte della frazione finale.

A seguire fuori dalla top 3 c'è Tony Kanaan col quarto miglior tempo ottenuto domando le pretese di Rahal. Non sente la fatica degli anni invece Paul Tracy, che sostituisce per l’occasione Mario Moraes, assente per la morte del padre; il canadese promette bene dopo aver conquistato oggi la 6° piazza. Partenza ‘falsa’ per il team Penske ed il leader attuale del campionato Briscoe, il quale non è andato oltre il 7° crono sopravanzando Andretti, Matos e Viso nella lotta per gli ultimi posti inerenti alla top 10. Soltanto 12° Castroneves. Ritorno di eccellente spessore per Oriol Servia, che qui è entrato perfino in top 5 lo scorso anno, mentre nell’edizione 2009 dovrà fare i conti con un ritorno una tantum alla corte del Newman/Haas Lanigan, ciononostante sia riuscito ad ottenere un buon 11° posto. Il posto dello spagnolo fu di Doornbos fino alla gara del Kentucky; l’olandese è passato da questo week-end in HVM e ci correrà anche per tutto il 2010, salvo sorprese. Ma intanto nel circuito del Mid-Ohio ha girato piuttosto lento andando a conquistare il 15° posto.

Classifica Libere (clicca qui e leggi il pdf)

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

Sono passate in secondo piano oggi le libere del week-end di Mid-Ohio, dopo che De Ferran ha deciso in queste […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_dixonmidohio.jpg IndyCar – Mid-Ohio – Libere: Dixon col miglior tempo fa da cornice al ‘De Ferran day’