Scott Dixon sa di dovere tentare il tutto per tutto nella lotta per il titolo 2015 dell’IndyCar Series, specie dopo il non esaltante risultato dell’Iowa Speedway.

Il campione 2013, terzo in classifica generale a 48 punti da Juan Pablo Montoya, ha una lunga tradizione positiva a Mid-Ohio, dove nel weekend si correrà il terzultimo appuntamento della serie, con 5 vittorie nelle ultime 8 edizioni, compresa quella del 2014, e si è presentato cominciando alla grande anche nella prima giornata di prove libere.

Il pilota neozelandese capeggia infatti la lista dei tempi complessiva con 1.05.9645 nella sessione pomeridiana, unico pilota a scendere sotto l’1’16”.

Nei primi 75’ del mattino era stato invece il poleman 2014, Sebastien Bourdais, a segnare il miglior tempo con 1.06.2034. L’alfiere del KVSH nel pomeriggio ha migliorato di altri 2 decimi, piazzandosi alle spalle di Dixon e precedendo il campione in carica Will Power e il runner-up della serie Graham Rahal.

Prove non esaltanti per il leader in classifica, Juan Pablo Montoya, rallentato al mattino da problemi all’alternatore e solo 21mo nel pomeriggio. Poco meglio anche il nostro portacolori, Luca Filippi, col 18mo tempo.

Sabato il programma prevede gli ultimi 45’ di libere alle 10.45 AM e le qualifiche con inizio alle 3.00 PM. Lo start della gara è previsto domenica 2 agosto alle 2.00 PM, sempre ora locale.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 1

I risultati delle Libere 2


Stop&Go Communcation

Montoya e Filippi nelle retrovie

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/07-31-Dixon-On-Course-MidOhio-Std.jpg IndyCar – Mid-Ohio, Libere 1 e 2: Dixon tenta il tutto per tutto