Josef Newgarden vince la seconda gara di fila, la terza quest’anno, sull’iconico circuito di Mid-Ohio, tredicesimo round dell’IndyCar Series 2017.

Il nativo del Tennessee aveva sfiorato il successo per due anni di fila e alla prima occasione con il team Penske non ha fallito l’obiettivo, che gli vale la leadership in campionato.

La vittoria odierna è stata costruita nelle prime fasi di gara, con un sorpasso da cineteca – finta all’esterno e azione decisiva all’interno – che ha lasciato di sasso il campione 2014.

Da qual momento in poi Newgarden non si è praticamente più dovuto voltare indietro, salvo nel restart successivo all’unica caution della gara, provocata dall’uscita di strada di Ed Jones a 19 giri dalla fine, con Esteban Gutierrez impegnato nel tentativo di sdoppiarsi a bloccare Power.

L’australiano è stato impegnato da Graham Rahal praticamente per tutta la gara dopo che l’enfant du pays riusciva ad appropriarsi al lap 14 della terza posizione sul solitamente coriaceo Takuma Sato, che lo precedeva in griglia, ma i tentativi del figlio del grande Bobby non sono mai stati supportati da una situazione idonea e Power riesce così a portarsi a casa un risultato positivo dopo la delusione di Toronto.

I duellanti al titolo, Scott Dixon, hanno entrambi vissuto una giornata altalenante, con il campione 2015 costretto in difesa nelle prime fasi di gara da una macchina troppo instabile e alla fine solamente nono grazie ad un colpo di reni finale grazie al Push-to-Pass su James Hinchcliffe. Castroneves dal canto suo aveva già modificato l’assetto della sua DW12-Chevy nel warm-up del mattino, ma nonostante queste modifiche dell’ultimo momento e la quinta piazzola di partenza, nulla ha potuto contro Simon Pagenaud, Takuma Sato ed Alexander Rossi, che gli termineranno davanti al traguardo.

Completano la top ten Ryan Hunter-Reay, ottavo, vittima dell’ennesima curiosa lotta fratricida di casa Andretti con Rossi, culminata con un contatto ed un testacoda nelle prime fasi di gara, e un Conor Daly autodichiaratosi ancora più in forma grazie alla nuova dieta vegana.

In classifica, grazie ai risultati odierni, Newgarden diventa il nuovo leader e conduce con 7 punti di vantaggio su Castroneves, 8 su Dixon e 17 su Pagenaud. Più staccati e legati ormai solo alla matematica a quattro gare dalla fine, Power a -52, Rahal a -56 e Sato a -72.

Prossimo appuntamento con l’IndyCar Series fra tre settimane sul triovale di Pocono. Nel frattempo da domani ancora azione sul circuito del Midwest con i primi test martedì della nuova monoposto NEXT in configurazione stradale nelle mani di Juan Pablo Montoya ed Oriol Servia e prima ancora un test privato nel quale dovrebbe tornare alla guida Sebastien Bourdais, a soli due mesi e mezzo dal terribile crash di Indianapolis.

Piero Lonardo

L’ordine di arrivo


Stop&Go Communcation

Il pilota del Tennessee con 7 punti di vantaggio su Castroneves, settimo e 8 su Dixon, nono

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/newg.jpg IndyCar – Mid-Ohio, Gara: Newgarden, back to back e leadership