Luca Filippi sarà della partita a St.Petersburg. Il 30enne pilota di Savigliano ha infatti finalizzato l’accordo che lo lega al team di Dale Coyne per il season opener della Florida sulla DW12-Honda #19.

L’accordo per ora è valido solamente per questa gara, anche se da parte del team di Plainfield c’è intenzione di avere una seconda entry full-time a fianco di Conor Daly; dal canto suo anche Filippi è alla ricerca di un volante per tutta la stagione e l’opportunità di Dale Coyne pare al momento l’unica percorribile.

Filippi lo scorso anno ricordiamo ha militato part-time nel CFH Racing, conquistando un secondo posto  a Toronto. Il team, ora di proprietà del solo Ed Carpenter, pare non avere intenzione di schierare entrambe le vetture full-time, limitando l’impiego del team owner/driver ai soli ovali.

Insieme a Conor Daly saranno quattro i rookies in totale. Al 20enne figlio d’arte si aggiungono il campione Indy Lights in carica, Spencer Pigot, con la seconda entry del team Rahal Letterman Lanigan e due ex-F1, Max Chilton ed Alexander Rossi, rispettivamente con le quarte vetture di Ganassi Racing ed Andretti Autosport, quest’ultima come noto in partnership con Bryan Herta. Pigot e Rossi si sono cimentati in settimana a Sebring per garantirsi il diritto a competere nel weekend.

Frattanto, Mikhail Aleshin, assente ai recenti test di Phoenix, ha ricevuto il visto necessario per potersi schierare regolarmente sulla Dallara #7 dello Schmidt Peterson Motorsports, che aveva già guidato due anni or sono.

Le prime prove libere alle 10.50 AM di venerdì 11 marzo, mentre il GP of St.Petersburg partirà alle 12.45 di domenica 13 marzo, sempre ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list di St.Petersburg


Stop&Go Communcation

Mikhail Aleshin regolarmente in pista

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/filippi1.jpg IndyCar – Luca Filippi con Dale Coyne a St.Pete