Lo storico marchio Lotus, insieme a Cosworth, ha firmato un accordo per una collaborazione tecnica e commerciale con il team "KV Racing Technology" dell'IndyCar Series. Secondo tale accordo, il giapponese Takuma Sato avrà la possiblità di sfoggiare, già a partire dal prossimo appuntamento sul circuito di St Petersburg, una livrea colorata di giallo e verde, tratti caratteristici dello storico marchio motoristico che è tornato quest'anno anche in F1.

Dany Bahar, amministratore delegato del Gruppo Lotus, si è detto davvero soddisfatto di questa nuova partnership: "Lotus e le corse sono da sempre un binomio inseparabile, dato che la nostra storia si è costruita sulle battaglie in pista. Dopo essere tornati in Formula 1, non potevamo non tornare in IndyCar. Così finalmente il nostro marchio potrà di nuovo competere nelle due massime serie a ruote scoperte, per la passione e l'entusiasmo di tutti i nostri tifosi sparsi per tutto il mondo".

"Siamo soddisfatti di aver concluso quest'accordo che vede tornare in IndyCar la Lotus e, con Takuma al volante, ci aspettiamo una stagione esaltante", hanno dichiarato i proprietari di "KV Racing Technology", Kevin Kalkhoven e Jimmy Vasser. Per il pilota giapponese, appiedato nel lontano 2008 dalla Super Aguri in F1, l'occasione di far bene anche in America è davvero ghiotta: "E' una fantastica novità per tutti. E' incredibile essere un pilota della Lotus e sono davvero ottimista di fronte a questo nuovo progetto".

Lotus torna quindi nella serie americana dopo una quarantina d'anni, con un'ultima vittoria che risale al lontano 1965, quando cioè Jim Clark andava a vincere la strepitosa Indianapolis 500.

Francesco Parrotta


Stop&Go Communcation

Lo storico marchio Lotus, insieme a Cosworth, ha firmato un accordo per una collaborazione tecnica e commerciale con il team […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/LotusCosworth.jpg IndyCar – Lotus e Cosworth tornano in America a bordo di Takuma Sato