L’IndyCar Series 2017 vedrà come noto il suo ultimo atto nel weekend a Sonoma. Sono sei i piloti ancora matematicamente in lizza per aggiudicarsi il titolo di campione dopo 16 gare,  ancora una volta come negli ultimi 12 anni all’ultimo appuntamento.

Ovviamente favoriti Josef Newgarden, che nonostante il passo falso del Glen conduce ancora con 560 punti, e Scott Dixon, che grazie al secondo posto della gara newyorchese si è potuto avvicinare a 3 soli punti. Un’inezia dati gli oltre 100 punti a disposizione grazie al punteggio doppio.

Ancora sicuramente della partita Helio Castroneves, distanziato dalla vetta di 22 punti, e di Simon Pagenaud, che proprio in terra californiana sigillò il titolo lo scorso anno, a -34, mentre sono ridotte al lumicino le speranze di Will Power e del trionfatore del Glen, Alexander Rossi, rispettivamente a -68 e -84 punti.

Oltre alla lotta per il titolo la gara di Sonoma offre ancora ulteriori spunti, per esempio col debutto di Zachary Claman de Melo con la seconda vettura del Rahal Letterman Lanigan. De Melo vanta una vittoria a Road America e tre podi nelle due stagioni di Indy Lights svolte con Juncos Racing e Carlin.

A ridosso del weekend californiano verranno inoltre sciolti diversi nodi riguardanti il mercato piloti, soprattutto sul fronte Honda. Nonostante il rinnovo con il costruttore giapponese e la vittoria all’ultima Indy 500, appare infatti terminata l’esperienza di Takuma Sato in seno all’Andretti Autosport. Secondo diverse fonti accreditate dovrebbe essere Zach Veach, in forza di un accordo fino al 2020, a sostituire Sato, che a sua volta approderebbe al Rahal Letterman Lanigan, da tempo disperatamente alla ricerca di una seconda guida di esperienza da affiancare a Graham Rahal.

Ma i movimenti più importanti riguardano il team Ganassi. Con Tony Kanaan quasi sicuro partente verso il team di AJ Foyt (si parla di contratto biennale), continua a prendere piede – come anticipato su queste pagine nelle scorse settimane – la candidatura nientemeno che di Brendon Hartley, per formare un’accoppiata tutta neozelandese.

Nel frattempo, annunciata con largo anticipo una nuova sfida alla Indy 500, che vedrà protagonista Tristan Gommendy al volante della terza macchina dello Schmidt Peterson Motorsport. Il 38enne pilota francese, da tempo dedito all’endurance, vanta una stagione nella ChampCar con il PKV nel lontano 2007 che fruttò una pole position a Mont Tremblant. Questo nuovo sforzo tutto francese, a partire dalla livrea, sarà supportato dalla Calmels Sport di Didier Calmels.

Appuntamento in pista a Sonoma giovedì 14 settembre per una giornata open test, prima delle libere di venerdì 15. La gara, della durata di 85 giri, domenica 17 settembre a partire dalle 3.45 PM ora locale.

Piero Lonardo

L’entry list di Sonoma


Stop&Go Communcation

Si infiamma il mercato con Veach, Kanaan, Hartley. Intanto Gommendy a Indy con SPM

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/09/Start_Glen-1.jpg IndyCar – Lotta a sei per il titolo a Sonoma