Un sorprendente Ryan Hunter-Reay si issa in cima alla classifica delle seconde prove libere in quel di Long Beach. Sul tracciato della California, il pilota texano, neo-acquisto dell'Andretti Autosport, ha fermato il cronometro sull'1:10.6346 e nella giornata di Domenica cercherà in tutti i modi di ripetere la bellissima prestazione messa in mostra a Sao Paulo, dove ottenne un inaspettato secondo posto.

Al termine della sessione, la classifica ha sancito un verdetto davvero curioso: ben i primi unidici piloti sono infatti racchiusi in meno di mezzo secondo, mentre i primi quindici sono in meno di un secondo. Continuando con la graduatoria, al secondo posto si ferma Ryan Briscoe, il primo rappresentante dello squadrone Penske, staccato di soli sei centesimi. Subito dietro si classifica il brasiliano Tony Kanaan, con un ulteriore lievissimo ritardo. Alex Tagliani porta il FAZZT Race Team ai piedi del podio virtuale, mentre il leader della prima sessione, Will Power, si deve accodare al pilota canadese. Justin Wilson migliora di tre piazze il risultato conseguito solo due ore prima.

Dario Franchitti segna il settimo miglior tempo, mentre il suo compagno di squadra completa la Top 10, assieme a Mario Moraes ed Helio Castroneves. Entrambi i driver Ganassi sono stati inoltre protagonisti di un testacoda: lo scozzese è andato contro le barriere di copertoni, danneggiando leggermente l'ala anteriore, mentre il neozelandese è finito a muro proprio al termine delle Libere. Non stati esenti da errori anche lo stesso Hunter-Reay, finito in testacoda danneggiando il solo alettone posteriore, e il rookie francese Bertrand Baguette, andato a muro.

Classifica Libere 2

01. Ryan Hunter-Reay – Andretti Autosport – 1:10.6346
02. Ryan Briscoe – Team Penske – 1:10.6979
03. Tony Kanaan – Andretti Autosport – 1:10.7334
04. Alex Tagliani – FAZZT Race Team – 1:10.7995
05. Will Power – Verizon Team Penske – 1:10.8640
06. Justin Wilson – Dreyer & Reinbold Racing – 1:10.9195
07. Dario Franchitti – Target Chip Ganassi Racing – 1:10.9285
08. Mario Moraes – KV Racing Technology – 1:10.9642
09. Helio Castroneves – Team Penske – 1:11.0267
10. Scott Dixon – Target Chip Ganassi Racing – 1:11.0751
11. Raphael Matos – de Ferran/Luzco Dragon Racing – 1:11.1231
12. Marco Andretti – Andretti Autosport – 1:11.2022
13. Takuma Sato – KV Racing Technology – 1:11.3858
14. Hideki Mutoh – Newman/Haas/Lanigan Racing – 1:11.3981
15. Simona de Silvestro – HVM Racing – 1:11.4294
16. Dan Wheldon – Panther Racing – 1:11.9148
17. EJ Viso – KV Racing Technology – 1:11.9308
18. Vitor Meira – A.J. Foyt Enterprises – 1:11.9809
19. Graham Rahal – Sarah Fisher Racing – 1:11.9863
20. Mario Romancini – Conquest Racing – 1:12.0613
21. Bertrand Baguette – Conquest Racing – 1:12.0952
22. Mike Conway – Dreyer & Reinbold Racing – 1:12.1850
23. Danica Patrick – Andretti Autosport – 1:12.4116
24. Alex Lloyd – Dale Coyne Racing – 1:12.4210
25. Milka Duno – Dale Coyne Racing – 1:27.3002

Francesco Parrotta


Stop&Go Communcation

Un sorprendente Ryan Hunter-Reay si issa in cima alla classifica delle seconde prove libere in quel di Long Beach. Sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Hunter-Reay1.jpg IndyCar – Long Beach – Libere 2: Hunter-Reay primeggia in una classifica cortissima, con 11 driver in mezzo secondo