Dopo che nella serata di ieri si è appreso che Simon Pagenaud avrebbe perso 10 posizioni nella griglia di partenza per aver sostituito il proprio motore Honda, il francese si è scatenato nella terza sessione di libere, precedendo tutti i contender con un miglior tempo di 1.01.8929, in linea con la pole dello scorso anno di Will Power. Anche in questa sessione nessun crash di una certa gravità, con problemi minori solo per Mike Conway e Will Power.

Nel primo pomeriggio della Florida invece si sono svolte le prime qualifiche stagionali. Come sempre sui cittadini la prima fase si è svolta in due gruppi, a qualificare i primi 6 di ogni split. Helio Castroneves si è aggiudicato il miglior tempo nel gruppo 1, a precedere proprio Pagenaud, che accede alla fase successiva insieme a Conway, Kanaan, Briscoe e Rahal in una sessione interrotta leggermente anzitempo per il crash di Katherine Legge, ancora non a suo agio su questo tracciato e, forse, con la potenza di queste vetture.

Nel secondo split è stato Ryan Hunter-Reay ad emergere davanti a Will Power e a James Hinchliffe. Marco Andretti e Dario Franchitti. Dentro per il rotto della cuffia anche Scott Dixon ai danni del “rookie” Rubens Barrichello. Fuori anche Justin Wilson, ottavo. Anche qui la sessione termina in anticipo per la rovinosa uscita di strada di Sebastian Bourdais, nel tentativo di tirare fuori un tempo decente dalla sua bellissima Lotus-Dragon.

Ad approdare al round 2 quindi, sette vetture motorizzate Chevrolet e cinque Honda. Miglior tempo questa volta per James Hinchliffe, a demolire il precedente best crono con 1.01.4491, davanti a Power, Briscoe, Pagenaud, unica vettura motorizzata Honda, Hunter-Reay e Castroneves, che nel finale di sessione rischia non partecipare alla fase seguente per un’uscita di strada fortunatamente senza maggiori consgeuenze. Fuori quindi tutto il Team Ganassi dalla Firestone Fast Six, con Scott Dixon out per appena 23 millesimi.

Nella lotta per la pole degli ultimi 10 minuti la spunta Will Power, che riprende da dove aveva lasciato lo scorso anno, segnando nuovamente la pole su questo circuito con 1.01.3721. Ad affiancarlo in prima fila il compagno di squadra Ryan Briscoe, che ha recentemente annunciato propositi di vittoria finale. Una seconda fila tutta Andretti con Ryan Hunter-Reay e James Hinchliffe. La terza linea dello schieramento, in virtù della penalizzazione di Pagenaud – che domani partirà quindi solo 16mo – comprenderà, oltre ad Helio Castroneves, Scott Dixon, primo della pattuglia Honda.

Appuntamento alle 12.30 ora locale di domenica per i 100 giri di gara.

La classifica delle libere-3

La griglia di partenza della gara

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Dopo che nella serata di ieri si è appreso che Simon Pagenaud avrebbe perso 10 posizioni nella griglia di partenza […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/Power.jpg IndyCar – St.Petersburg, Libere 3 e Qualifiche: Si ricomincia da Power