Dopo Dallara, Swift, Delta Wing e Lola, un altro costruttore è pronto a rivelare il suo concept che proporrà ai vertici IRL per il quinquennio 2012-2017, e si tratta del consorzio statunitense BAT, formato da Bruce Ashmore, Alan Mertens e Tim Wardrop, ingegneri con un background nel mondo delle corse di tutto rispetto.

Ashmore ha firmato molti progetti vincenti come le monoposto Lola e Reynard usate nella CART ed ha servito molti anni come ingegnere in molti team di successo come Forsythe, Menard, RuSPORT e Conquest confermandosi come uno dei più geniali uomini nel mondo del motorsports.
Mertens è il fondatore della Galmer, noto costruttore americano che ha militato nella CART negli ultimi anni '80 e primi anni '90 con molti successi tra cui la Indy500 del 1992 con Al Unser Jr. al volante. Wardrop serve tutt'ora come ingegnere all'interno del PDM Racing.

L'obietto della BAT è quello di costruire le loro vetture entro un raggio di trenta miglia dallo Speedway di Indianapolis e secondo gli ultimi report i primi disegni CAD e CFD sono pronti ed inoltre sembra che sia stato raggiunto un accordo con ChassisSim per la simulazione del comportamento del telaio in ambiente virtuale. L'annuncio ufficiale dovrebbe avvenire nei prossimi giorni con la presentazione delle prime immagini.

Roberto Del Papa


Stop&Go Communcation

Dopo Dallara, Swift, Delta Wing e Lola, un altro costruttore è pronto a rivelare il suo concept che proporrà ai […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/indy.jpg IndyCar – La BAT pronta a rivelare la sua proposta per il 2012!