Sage Karam sarà nuovamente ad Indianapolis per la 101ma edizione del “Greatest Spectacle in Racing“. Il 21enne di Nazareth, Pennsyilvania guiderà la DW12-Chevrolet del Dreyer & Reinbold, che porterà il numero 24, come lo scorso anno.

Per Karam (nella foto) si tratta della quarta partecipazione consecutiva alla Indy 500 a partire dal 2014, la terza con il team di Dennis Reinbold, che ha collezionato fin qui 10 arrivi nella top ten su di un totale di 35 vetture iscritte a partire dal 2000. Ricordiamo che Karam sarà impegnato con il programma Lexus con il 3GT Racing di Paul Gentilozzi nel WeatherTech SportsCar Championship.

Buone notizie anche per Mikhail Aleshin. Il 29enne moscovita è stato confermato allo Schmidt Peterson Motorsports. Aleshin, potrà trarre vantaggio ancora una volta del sostegno dell’SMP Racing, che lo accompagnerà anche nell’European Le Mans Series e nella prossima 24 Ore di Le Mans.

Aleshin ed il teammate James Hinchcliffe sono attesi per un test privato a Sonoma martedì 7 febbraio, prima di unirsi alle altre squadre dell’IndyCar Series per i test collettivi presso il rinnovato Phoenix International Raceway il 10-11 febbraio.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

Aleshin, conferma ufficiale all’SPM

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/02/02-02-Karam-Returns-With-DRR-Indy500-V2.jpg IndyCar – Karam con Dreyer & Reinbold a Indy