Sage Karam correrà anche quest’anno alla Indy 500. Il regalo di compleanno per il quasi 23enne di Nazareth compirà gli anni il 5 marzo) è stato reso possible ancora una volta dal Dreyer & Reinbold.

Col team diretto da Dennis Reinbold, che vanta tradizioni di famiglia che risalgono addirittura al 1920, l’ex-campione Indy Lights effettuerà la sua quinta apparizione al “Greatest Spectacle in Racing”, la quarta con il DRR, col quale ha ottenuto il nono posto al debutto nel 2014.

Il team, sempre alla ricerca di sponsor che rendano possible una entry full-season, che manca dal 2012, ha in programma di schierare una seconda DW12-Chevrolet con un pilota ancora da annunciare (il maggiore indiziato è il quasi vincitore del 2011 JR Hildebrand), che porterebbe il conto degli iscritti verso i fatidici 33.

Al momento mancano le conferme di alcuni habitué come Buddy Lazier e Pippa Mann, ma è possibile anche una ulteriore iscrizione in casa Dale Coyne, magari per quel Conor Daly scaricato senza tanti complimenti dall AJ Foyt Racing, mentre Jay Howard dovrebbe ritornare sulla terza vettura dell’SPM. Si attende infine la conferma ufficiale di Oriol Servia sulla terza entry del Rahal Letterman Lanigan.

Nel frattempo le monoposto più veloci del pianeta hanno terminato l’ultimo shakedown in vista del season opener di St.Petersburg del prossimo weekend nella vicina Sebring.

Sulla pista corta dell’ex-aeroporto martedì e mercoledì si sono alternate gran parte delle protagoniste della serie, con il campione in carica Josef Newgarden al top (ancorchè non siano stati distribuiti tempi ufficiali) nella prima giornata con la DW2-Chevy del team Penske, caratterizzata da un forte vento, davanti agli altri ex titolati quali Scott Dixon, Ryan Hunter-Reay e Will Power.

Graham Rahal ha invece primeggiato nella seconda giornata di test, svolta a ranghi ridotti, davanti alle due monoposto dell’Ed Carpenter Racing di Spencer Pigot e Jordan King e al vincitore dell’ultima Indy 500, Takuma Sato.

La stagione 2018 dell’indyCar Serie inizierà ufficialmente venerdì 9 marzo a St.Petersburg con le prime libere, in programma alle 11.20 AM, ora locale.

Piero Lonardo


Stop&Go Communcation

A Sebring le ultime rifiniture in vista di St.Petersburg

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/03/03-01-Karam-In-Pitstand-2017Indy500.jpg IndyCar – Karam a Indy con DRR