Justin Wilson rimane ospedalizzato in coma nell’unità di terapia intensiva del Lehigh Valley Health Network Cedar Crest Hospital di Allentown, Pennsylvania.

Questo l’ultimo aggiornamento, pervenuto pochi minuti fa, da parte dell’IndyCar Series.

Il 37enne pilota inglese, che ricordiamo ha sostenuto gravi ferite al capo a seguito di un detrito staccatosi dalla macchina di Sage Karam ieri sera, nelle fasi finali della ABC Supply 500 di Pocono, rimane in condizioni critiche.

Attorno a Wilson, pilota e essere umano veramente di spessore, amato da tutto il paddock, e alla sua famiglia, si è stretta tutta la “Racing family”. Il pilota NASCAR Tony Stewart ha messo a disposizione il suo jet personale per permettere al fratello Stefan, pilota anch’egli, e alla moglie Julia, di raggiungere la struttura ospedaliera già nella serata di ieri.

Renderemo noti nuovi update sulle condizioni del pilota non appena in grado.


Stop&Go Communcation

Messaggi di solidarietà da tutto il mondo del motosport

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/Wilson.jpg IndyCar – Justin Wilson ancora in condizioni critiche