Dopo la mini pausa ferragostana, l'IndyCar 2008 si ritrova nell'alta California, all'Infineon Raceway di Sonoma County, teatro di epici duelli nelle varie categorie americane sin dalla fine degli anni '60. Personalmente trovo splendido che moderne categorie come l'IndyCar e l'A1GP continuino o ritornino a correre in questi circuiti storici, non creati a tavolino; circuiti dove, come si suol dire "si vede il pelo", differentemente dagli splendidi ma asettici anfiteatri motoristici del 21° secolo, non ultimo il circo a cielo aperto di Valencia dove proprio oggi si è consumata una delle gare più noiose della storia della F1.

 

In questa sede il Team Penske ancora una volta occuperà l’intera prima fila (è la terza volta di fila su di un circuito stradale dopo il Glen ed Edmonton) con Helio Castroneves, alla caccia del leader del campionato Scott Dixon, allla quarta pole stagionale.

 

Nell’IndyCar per le gare su circuiti stradali le qualifiche si svolgono in tre fasi distinte.Hanno passato il primo segmento di 20’, con le macchine divise in due gruppi, questi 12:Gruppo 1: Oriol Servia, Tony Kanaan, Marco Andretti, Ryan Hunter-Reay, Mario Dominguez e Mario Moraes.Gruppo 2: Will Power, Ryan Briscoe, Helio Castroneves, Scott Dixon, Danica Patrick e Justin Wilson. Niente da fare per piloti del calibro di Graham Rahal (15°), Dan Wheldon (16°), Tomas Scheckter (17°), ritornato a gareggiare per l’occasione al volante della gialla vettura del Luczo Dragon Racing, Vitor Meira (18°), Hideki Mutoh (20°) vittima di un testacoda che ha comportato una delle due bandiere gialle della sessione, e Darren Manning (21°).

 

Nel secondo segmento lotta al coltello per il miglior tempo tra Castroneves, Briscoe e Kanaan, ma alla fine dei 15’ i 6 qualificati per la Top Six sono: Helio Castroneves, Tony Kanaan, Ryan Briscoe, Scott Dixon, Oriol Servia e Will Power, che buttano fuori Justin Wilson e Ryan Hunter-Reay, a lungo qualificati.

 

Nei 10 minuti del round finale, la Firestone Fast Six, dominio quasi totale del Team Penske. La pole provvisoria è subito appannaggio di Helio Castroneves, che al primo giro segna già un buonissimo 1:17.3544, superato pochi attimi dopo prima da uno scatenato Tony Kanaan con 1:17.1286, poi dal temmate Ryan Briscoe con 1:16.9185, primo a scendere sotto il muro dell’1’17” Anche Will Power scavalca Kanaan per la seconda piazza.Il tempone dell’australiano però resiste un niente e Helio Castroneves segna al suo terzo giro l’ 1:16.9027 che vale la pole position perché nessuno riuscirà a superarlo nei 7 minuti rimanenti. Dietro l’accoppiata Penske quindi in seconda fila Will Power e Tony Kanaan; in terza Scott Dixon e Oriol Servia. Appuntamento alle 23.45 circa per seguire la gara in diretta su Nuvolari.

 

Piero Lonardo

 

Clicca qui per la griglia di partenza completa


Stop&Go Communcation

Dopo la mini pausa ferragostana, l'IndyCar 2008 si ritrova nell'alta California, all'Infineon Raceway di Sonoma County, teatro di epici duelli […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/castroneves_Sonoma.jpg Indycar – Infineon Raceway, Qualifiche: Prima fila tutta Penske con Castroneves e Briscoe