E giunse anche il momento del Fast Friday della 100ma Indy 500. Con le potenze di sovralimentazione incrementate, come in assetto da qualifica, tanto da garantire circa 30 HP in più, anche le medie ne hanno risentito positivamente.

Tutti e 33 i concorrenti hanno infatti migliorato le proprie prestazioni rispetto alle giornate precedenti, anche grazie alle perfette condizioni meteo, e oltre metà dello schieramento ha superato le 330 mph. Alla fine della giornata è stato Will Power a primeggiare con 232.672 mph, davanti a Josef Newgarden, battuto sul giro singolo per soli 54 millesimi.

A seguire ben 9 monoposto motorizzate Honda, capeggiate da James Hinchcliffe, che lo scorso anno ricordiamo ha messo a repentaglio vita e carriera sul catino dell’Indiana.

Tutte nella top ten le quattro DW12 dell’Andretti Autosport, con Carlos Munoz migliore dei suoi col quarto tempo ed Alexander Rossi, P10, ancora una volta migliore fra i rookie e la nuova livrea.

Sabato e domenica le qualifiche, il cui format ha subito una leggera variazione a causa della presenza delle 33 vetture necessarie a completare la griglia di partenza.

A causa della mancata necessità di un “bump”, qualsiasi vettura che, per motivi meccanici o per un incidente non riesca a completare il primo tentativo di qualifica ovvero non desideri comunque effettuarne un secondo nella giornata di sabato, verrà qualificata al fondo dello schieramento e piazzata nel gruppo 1 del secondo giorno utile, domenica.

Il turno di sabato si dipanerà dalle 11 AM alle 5.50 PM e le nove macchine più veloci – come sempre sulla base della media sui quattro giri – si giocheranno la pole position e le prime tre file domenica dalle 5 alle 5.45 PM. Le rimanenti 8 file della griglia di partenza verranno invece determinate prima, a partire dalle 2.45 di domenica.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 5

La classifica combinata aggiornata delle Libere


Stop&Go Communcation

Rossi ancora il migliore tra i rookie

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/05-21-Power-On-Course-IMS.jpg IndyCar – Indy 500, Libere 5: Power prenota la pole