Fuori dai migliori a dir poco – 34mo su 35 piloti – fino a mercoledì, Graham Rahal ha mostrato i denti nella quarta sessione di prove libere di giovedì della Indy 500.

Nei 102 giri percorsi, il figlio d’arte ha piazzato la miglior media della giornata con 226.047 mph, unico a volare sopra le 226 miglia orarie, davanti a Tony Kanaan e all’autore fin qui del miglior tempo, Marco Andretti.

Il tempo di Rahal – ottenuto mediante traino – vale infatti la quinta prestazione della settimana. Migliore senza l‘uso di scia questa volta Will Power, 13mo con 223.971 mph; anche Sebastien Bourdais, Simon Pagenaud e Charlie Kimball hanno segnato media oltre le 223 miglia orarie senza aiuti esterni.

Da segnalare il primo contatto di queste libere da parte di J.R. Hildebrand, che con circa 25 minuti rimasti nella sessione ha terminato la propria corsa all’entrata della curva 4, senza comunque conseguenze per il pilota.

Domani sarà la volta del tradizionale Fast Friday, con I piloti a prendere dimestichezza con le potenze dei motori Chevy e Honda incrementate in vista delle qualifiche.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 4


Stop&Go Communcation

Power, Bourdais, Pagenaud, Kimball i migliori senza l’uso di scie

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/05-17-Rahal-At-YardOfBricks-Indy500.jpg IndyCar – Indy 500, Libere 4: E’ la volta di Graham Rahal