Marco Andretti capeggia la lista dei tempi dopo la seconda giornata di prove libere della 102ma Indy 500. Andretti, cinque volte tra i primi quattro nelle fin qui 12 apparizioni nel “Greatest Spectacle in Racing”, ha ottenuto la media di 227.053 mph, migliorando sensibilmente – come peraltro quasi tutti i 35 piloti iscritti – i tempi di martedì.

Dietro Andretti, tutti sopra le 226 mph, il vincitore del 2008, Scott Dixon, il trionfatore dello scorso anno Takuma Sato e Robert Wickens. Tutti questi piloti hanno ottenuto il tempo grazie all’effetto scia (il cosiddetto “tow”, traino), mentre il migliore coi propri mezzi è stato invece Tony Kanaan, che nei 97 giri compiuti è riuscito ad arrivare a 225.740 mph, settima prestazione assoluta del weekend.

Nessun inconveniente da segnalare nonostante la bellezza di 3.349 giri complessivamente compiuti nella giornata, graziata da un meteo perfetto.

Domani un’ulteriore giornata interamente dedicata alle prove libere, in attesa del Fast Friday e delle qualifiche del weekend.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 3


Stop&Go Communcation

Tony Kanaan il migliore senza l’uso della scia

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2018/05/05-16-Andretti-On-Course-Indy500.jpg IndyCar – Indy 500, Libere 3: Marco Andretti sale al top