Il team Andretti è stato il mattatore delle giornate di libere 3 e 4 della Indy 500 2013. Marco Andretti martedì ha spiccato la miglior media finora superando, ancorchè di poco, le 225 mph. Nella top ten, dominata in modo pressochè totale dei propulsori Chevy, che hanno agguantato 8 posizioni su 10, anche il campione in carica Ryan Hunter-Reay e James Hinchcliffe, con Carlos Munoz 11mo ed EJ Viso 19mo.

Unico altro pilota a superare le 225 mph, il vincitore del 2001, 2002 e 2009 Helio Castroneves.

Anche nella giornata di ieri la musica non è cambiata, con James Hinchcliffe autore della migliore prestazione con 224.210 mph, unico pilota peraltro a sorpassare le 224 mph, davanti al “quasi vincitore” 2011, JR Hildebrand.

Le macchine gestite dal team Andretti hanno occupato cinque delle prime 11 posizioni. Uniche vetture motorizzate Honda tra le prime 20, Josef Newgarden, settimo e Charlie Kimball, 19mo.

Tra le new entry, in evidenza anche Townsend Bell (nella foto), che ha segnato la 12ma media del giorno, 18ma assoluta, tra i quasi 5.000 giri percorsi dalle 40 macchine, comprese le T-car, fin qui scese in pista.

Domani e venerdì, il cosiddetto Fast Friday, continuano le prove libere in attesa delle qualifiche, con il Pole Day di sabato ed il Bump Day di domenica.

Piero Lonardo

La classifica delle Libere-3

La classifica delle Libere-4


Stop&Go Communcation

Il team Andretti è stato il mattatore delle giornate di libere 3 e 4 della Indy 500 2013. Marco Andretti […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/Bell1.jpg IndyCar – Indy 500, Libere 3 e 4: Il team Andretti in gran spolvero