Il venerdì prima della Indy 500, il cosiddetto Carburation Day, è tradizionalmente dedicato agli ultimi ritocchi prima della partenza del “Greatest Spectacle in Racing”.

Nell’ultima ora a disposizione dei 33 drivers, con i motori nuovamente depotenziati rispetto alle qualifiche del fine settimana, è stato Helio Castroneves a svettare alla media di 227.377 mph .

Dietro il tre volte vincitore, che con questa prestazione ha tolto un po’ di pressione dai team spinti dal motore Chevrolet, ben sei V6 Honda, capeggiati da Takuma Sato, dalla coppia del Team Ganassi composta da Tony Kanaan e dal poleman Scott Dixon, e dal rookie più atteso, Fernando Alonso, in quinta posizione.

La sessione è stata interrotta per quattro volte. Due volte per pulizia della pista, poi il leggero contatto a muro di Conor Daly e infine per l’ennesima rottura di un motore Honda del weekend, quello di James Hinchcliffe.

Nel frattempo, ottime notizie per Sebastien Bourdais. Il tetracampione ChampCar è stato infatti dimesso dall’ospedale e ha addirittura già iniziato la riabilitazione.

Il sabato sarà come sempre dedicato alle attività promozionali, in attesa dello start della 101ma edizione della Indy 500, alle 12.00 ora locale di domenica.

Piero Lonardo

I risultati delle Libere 8


Stop&Go Communcation

Bourdais, dimesso dall’ospedale, ha iniziato la riabilitazione

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/05/05-26-Castroneves-On-Course-Turn1-IMS.jpg IndyCar – Indy 500, Carb Day: Castroneves conduce l’ultima ora di libere