Accarezzato in queste settimane, il sogno di Luca Filippi di partecipare alla prossima 500 Miglia di Indianapolis sembra per adesso sfumato. Il team Rahal Letterman Racing, a cui il pilota piemontese era molto vicino, affiderà la sua seconda vettura a Michael Jourdain.

Il 35enne messicano disputerà per la seconda volta la classica di maggio, dopo l’edizione 1996 valevole per la vecchia Indy Racing League, in cui chiuse al 13° posto. Per Jourdain sarà anche un ritorno nelle monoposto americane, dopo aver disputato nel 2003 la Champ Car proprio con il team Rahal.

“Sono estremamente felice di questa opportunità. Nel paddock a St. Petersburg e a Long Beach ho rivisto tutti i miei vecchi amici, mi sembrava di essere stato lontano solo per pochi mesi, ma sono passati in verità ben otto anni”, ha commentato. “Sto lavorando sodo per essere il più in forma possibile”.

“So che si tratta di una sfida incredibile guidare a Indianapolis, dopo così tanto tempo e con questo tipo di macchine, ma spero di trovarmi in fretta a mio agio. Possiamo ben figurare, vedendo come ha iniziato il campionato Takuma (Sato, ndr) e i risultati precedenti della squadra nella 500 Miglia”.

In questo lungo periodo, Jourdan si è cimentato in varie categorie, Nascar in primis, ma senza dimenticare le apparizioni nella A1GP, nel WTCC e addirittura nel Mondiale Rally.


Stop&Go Communcation

Accarezzato in queste settimane, il sogno di Luca Filippi di partecipare alla prossima 500 Miglia di Indianapolis sembra per adesso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/usa-240412-011.jpg IndyCar – Il team Rahal sceglie Jourdain per Indianapolis, stop Filippi